Verso il Potenza - Caneo: "Abbiamo lavorato sulla testa, previste 4-5 rotazioni. Romano? Preferisco averlo più vicino alla porta..."

01.03.2021 18:33 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: Andrea Liguoro - Tuttoturris.com
Verso il Potenza - Caneo: "Abbiamo lavorato sulla testa, previste 4-5 rotazioni. Romano? Preferisco averlo più vicino alla porta..."
© foto di Pasquale D'Orsi

Neanche il tempo di godersi la vittoria ottenuta nel derby con la Casertana, che per la Turris arriva subito una trasferta importante sulla strada della salvezza. I corallini, infatti, saranno di scena domani a Potenza ed il tecnico Caneo spiega la preparazione di questa difficile gara: “Abbiamo lavorato sulla testa e sui pensieri. Non abbiamo avuto molto tempo per poter parlare della partita, però i ragazzi, per quel poco che abbiamo potuto fare in questi tre giorni, hanno risposto in modo positivo. Poi abbiamo anche dei rientri, la rosa si è allargata ed è quasi al completo, quindi sono contento perché posso scegliere benissimo tra sedici-diciassette elementi”.

Rientrano dagli infortuni Tascone e Signorelli tra i senior, Di Nunzio e Rainone dalla squalifica: Ci saranno tre-quattro rotazioni che però non vi dico – annuncia sorridendo Caneo-. Al di la di questo, i rientri fanno bene perché danno più competizione tra i calciatori e le prestazioni saranno sicuramente migliori”.

Scontro diretto per la salvezza? Caneo guarderà altro: Voglio vedere il nostro comportamento in trasferta – afferma il tecnico corallino-. Non mi interessa che sia una squadra diretta concorrente per la salvezza, per me tutte le partite hanno lo stesso valore, ci sono sempre tre punti in palio e le devi giocare per vincere, offrendo un calcio propositivo, tecnico, pieno di intensità e alla fine si vedrà. Contro la Casertana abbiamo giocato a buoni ritmi, abbiamo messo gli avversari in difficoltà ed alla fine abbiamo raccolto quello che era giusto che raccogliessimo. Confido in questo: quando sul campo proponi situazioni che possono mettere gli avversari in difficoltà, è chiaro che dopo devi raccogliere quello che ti sei meritato”.

Un test importante per gli uomini di Caneo che parla anche del prossimo avversario: “Il Potenza negli ultimi anni ha avuto sempre un gruppo di calciatori importanti per raggiungere l’obiettivo della serie B, ha un blasone importante, per noi è un modo di confrontarsi cercando di avere spunti importanti per venirne fuori a testa alta”. Sulla posizione in campo di Romano, il tecnico sembra avere le idee molto chiare: “Ho dei ragazzi intelligenti, oltre ad avere qualità tecniche. Romano è un calciatore che ha spunto, dribbling, rapidità, velocità ed anche una buona conclusione, quindi preferisco averlo più vicino alla porta che lontano, così è un’arma in più”.