Turris, un derby per uscire dalla crisi: pronta una mini-rivoluzione. Linea verde, ballottaggi in mediana e in attacco…

27.02.2021 06:45 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Turris, un derby per uscire dalla crisi: pronta una mini-rivoluzione. Linea verde, ballottaggi in mediana e in attacco…
© foto di Salvatore Varo

Dopo il cambio di conduzione da tecnica, la Turris è chiamata a svoltare nel derby casalingo contro la Casertana e a mettersi alle spalle un periodo nero che dura ormai da sette partite.

Anche in virtù delle numerose assenze, ben sette, quasi tutti titolari o potenzialmente tali, mister Caneo dovrebbe dar vita ad una mini-rivoluzione nella sua prima formazione da trainer biancorosso, con un numero di under superiore rispetto al solito. A cominciare dalla difesa, dove sia Esempio che Loreto potrebbero agire nel reparto arretrato, con Lorenzini centrale. Soluzione che il neo tecnico corallino ha lasciato intendere alla vigilia, nell’idea di una fase di possesso nella quale anche gli intermedi della difesa a tre dovrebbero sganciarsi in avanti, per formare delle coppie di sovrapposizione con i quarti di centrocampo, che in questo caso dovrebbero essere Da Dalt e D’Ignazio.

In mediana è certa la presenza di Franco, mentre è ballottaggio tra Carannante e, a sorpresa, Brandi, per occupare lo slot al suo fianco. In avanti Romano sembra in vantaggio su Alma, agendo con Giannone a ridosso della prima punta. Con la presenza dell’ex Pianese, portato per caratteristiche ad esprimersi in posizione più centrale, si tratterebbe di un 3-4-2-1 piuttosto che di un 3-4-3 lineare.

In attacco la new entry Boiciuc dovrebbe partire dalla panchina. Pertanto, per il ruolo di terminale offensivo, è testa a testa tra Persano e Ventola.

Probabile formazione TURRIS (3-4-2-1): Abagnale; Esempio, Lorenzini, Loreto; Da Dalt, Franco, Carannante (Brandi), D’Ignazio; Romano (Alma), Giannone; Persano (Ventola). All: Caneo.