Turris, prime mosse di mercato per la C: sogno Castaldo, idea Vitiello, suggestione Addessi...

17.06.2020 13:27 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Turris, prime mosse di mercato per la C: sogno Castaldo, idea Vitiello, suggestione Addessi...

Una volta acquisita la certezza della promozione in serie C, per la Turris è già tempo di pianificare la prossima stagione, che la vedrà tornare nei professionisti dopo 19 anni. Di conseguenza, diventa inevitabile pensare anche alle prime mosse di mercato, premesso che in questa fase i nomi visionati o proposti sono tantissimi e che quest'anno solo dal 1° settembre al 5 ottobre sarà possibile tesserare i giocatori. Pertanto, prima di quel termine ne "passerà di acqua sotto i ponti", anche se la strategia del club corallino sembra già abbastanza delineata e consiste nell'affidarsi ad un base precostituita da alcuni elementi del blocco vincente di quest'anno, come dimostra la velocissima conferma di bomber Longo, impreziosita da giovani di valore ed alcune pedine con esperienza da vendere tra i Pro. Aspetto, quest'ultimo, che forse manca nell'attuale organico biancorosso.

In tal senso, la società avrebbe un sogno per l'attacco e corrisponde al nome di Gigi Castaldo. Classe '82, Castaldo è uno dei bomber più vincenti della Campania, con tanti trionfi alle spalle con le maglie di Juve Stabia, Benevento, Nocerina e Avellino, nonché quasi 200 reti in carriera. Si tratta di un pallino del presidente Colantonio, che lo ha inseguito già in passato e che fantastica un tandem da urlo con Fabio Longo, garantendo quella dose di personalità e leadership per accompagnare la Turris nel battesimo di fuoco in C dopo tanti anni. Tuttavia, l'operazione è tutt'altro che semplice, visto che il bomber è legato da un contratto a cifre importanti di un altro anno con la Casertana e convincerlo a cambiare aria sarà impresa ardua.   

Nell'ottica di dare maggiore esperienza di C all'organico biancorosso, ci sarebbe anche l'idea Leandro Vitiello. Il centrocampista classe '85, torrese doc con circa 300 presenze tra i Pro, molte delle quali anche in B con le maglie di Grosseto, Vicenza ed Ascoli, oltre alla promozione nei cadetti conquistata col Benevento, tra pochi giorni si libererà dal contratto con la Pistoiese, giunto a naturale scadenza, e sarebbe sul taccuino del dg Primicile.

Infine, da registrare anche la suggestione di un possibile ritorno di Simone Addessi. Il fantasista ciociario, tesserato con la Cavese fino al 2021, quest'anno non è riuscito ad esprimersi a Cava de' Tirreni, frenato da alcuni problemi fisici, dopo la grande annata alla Turris, e vorrebbe ritornare vivamente nella piazza in cui si era rilanciato alla grande. Pur non costituendo una priorità inderogabile, la società corallina non starebbe scartando a priori l'ipotesi di scommettere sulla sua rinascita, soprattutto qualora dovesse rivelarsi un'operazione low-cost.