Turris, futuro societario ancora tutto da scrivere? Colantonio criptico nel post Bari: spunta un interesse da fuori…

04.05.2021 07:54 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Turris, futuro societario ancora tutto da scrivere? Colantonio criptico nel post Bari: spunta un interesse da fuori…
© foto di Pasquale D'Orsi

Le voci, emerse nelle ultime ore, su un’immediata riconferma di Bruno Caneo sulla panchina della Turris, subito dopo la fine della stagione regolamentare, non sembrano trovare riscontri concreti nell’ambiente biancorosso. Non perché la società non abbia apprezzato l’operato del tecnico sardo, che ha completato la missione salvezza e convinto la stessa della bontà del suo lavoro, tanto che l’opzione per il rinnovo esiste ed è effettivamente sul tavolo delle possibilità. Ma al momento tale discorso risulta prematuro perché ancora non è del tutto chiara la composizione dell’organigramma societario per la prossima stagione, dato che ad oggi non possono essere esclusi a priori cambi radicali nei vertici del club.

Ad avvalorare questa riflessione sono proprio le recenti dichiarazioni del presidente Colantonio, che nel post gara col Bari sembra aver aperto la porta ad un eventuale passaggio di proprietà: “Ci sarà una conferenza congiunta con tutta la dirigenza dove spiegheremo il futuro della Turris – ha annunciato Colantonio -. Fin da ora vi dico che la squadra avrà continuità in serie C. Poi, se ciò dovesse avvenire con eventuali nuove dirigenze, lo vedremo in futuro e lo diremo quando avremo le idee più chiare, una volta trascorso il legittimo momento di festa”.

Esternazioni che hanno fatto da apripista ad una conferenza stampa che si terrà molto probabilmente già in questa settimana e che farà ulteriore chiarezza sulla posizione del presidente biancorosso, ma nel frattempo sono aumentati i rumors relativi ad una manifestazione d’interesse indirizzata all’attuale società da parte di un gruppo di imprenditori di fuori regione, materializzatasi già qualche tempo fa e che potrebbe essere seguita da un vero e proprio incontro a stretto giro.

In tal senso, il presidente Colantonio, anche nell’ottica di testare l’effettiva consistenza di questi sondaggi, non ha affatto assunto un atteggiamento di chiusura, mostrandosi aperto ad ascoltare potenziali proposte ed eventualmente ad accettarle, qualora dovessero risultare soddisfacenti. Ma ciò non deve essere interpretato come una volontà esplicita di disimpegno da parte del numero uno biancorosso, che al contempo ha subito precisato che, con o senza di lui, la Turris continuerà certamente ad avere una continuità sportiva nei Professionisti anche in futuro!