Turris, fase di stallo sul mercato: attesa per Di Risio. Il resto dei colpi dopo ferragosto...

09.08.2022 11:48 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Turris, fase di stallo sul mercato: attesa per Di Risio. Il resto dei colpi dopo ferragosto...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Dopo l’ingaggio di Frascatore, il mercato della Turris vive una fase di stallo. Vuoi per l’impasse che sta caratterizzando, a cascata, gran parte dei movimenti del calcio professionistico, vuoi per il cambio di strategia dei biancorossi, che quest’anno stanno cercando di ingaggiare giocatori di un certo spessore, già pienamente affermati nella categoria, anziché elementi ancora in cerca di consacrazione, ma proprio per questo motivo di non facile risoluzione, vedi il caso Aya. Inoltre, l’attesa è dovuta anche all’ingresso o meno di uno sponsor importante, menzionato dal presidente Colantonio qualche tempo fa in conferenza, che cambierebbe abbastanza il potere acquisitivo del club e quindi il tenore degli acquisti. Un’incognita che, tuttavia, sembra destinata a sciogliersi a stretto giro.

Ecco perché la concatenazione di questi fattori, sommati al fatto che certi giocatori sono per il momento bloccati dalle proprie società per motivi diversi, come Boccia e Maniero, fanno sì che all’appello manchino ancora vari tasselli per completare l’organico a disposizione di mister Canzi, almeno cinque tra (secondo portiere, due difensori, un centrocampista e un attaccante).

I biancorossi, infatti, stanno cercando di concludere entro questa settimana la ricerca del mediano da affiancare ad Ardizzone ed Acquadro. La prima scelta resta sempre Carlo De Risio (31), con il quale c’è una trattativa in fase avanzata, ma mancano ancora dei dettagli per chiudere l’operazione, tra i quali la buonuscita che indurrebbe il giocatore a rinunciare al ricco contratto in essere con il Bari. Sul giocatore ci sono anche Francavilla e Taranto, ma la Turris sembra in vantaggio rispetto alle altre. Tuttavia, in questo caso i corallini non aspetteranno oltre per non incappare in un altro caso Aya, trattato per settimane prima di accasarsi all’Avellino. Decisamente da smentire, invece, un nuovo tentativo per Barillà, vociferato sul web nelle ultime ore, trattandosi di un nome che la Turris ha depennato già da tempo dal proprio taccuino poiché fuori dai propri parametri. 

Per gli altri colpi, invece, se ne parlerà dopo ferragosto. Infatti, l’avvicinamento alla scadenza del mercato potrebbe sbloccare le piste Boccia e Maniero, senza dimenticare l’assoluta esigenza di un difensore centrale da schierare nel terzetto titolare.