Turris, Caneo mantiene la linea del silenzio. Parla Esempio: "Sarà dura, ma ci faremo trovare pronti. Dobbiamo evitare certe défaillance..."

02.12.2023 20:23 di tuttoturris .com   vedi letture
Turris, Caneo mantiene la linea del silenzio. Parla Esempio: "Sarà dura, ma ci faremo trovare pronti. Dobbiamo evitare certe défaillance..."
TUTTOmercatoWEB.com

In casa Turris continua il silenzio personale di Bruno Caneo. Il tecnico corallino, infatti, prosegue nel suo silenzio stampa per motivi ancora non del tutto chiari ed infatti alla vigilia del derby con l'Avellino è stato il difensore Stefano Esempio a concedersi ai media sul prossimo match: “È stata una settimana di lavoro intensa, importante. Ci siamo preparati a questa gara nel migliore dei modi. Sarà una partita dura, ma ci faremo trovare pronti. Avremmo voluto ottenere qualche risultato in più, ma a livello di gioco non possiamo rimproverarci nulla”.

Rispetto alla Turris di Caneo di due anni fa:Trovare la stessa quadra è una cosa molto difficile, ma la squadra di quest’anno è forte, ha carattere, personalità. Continuando su questa strada possiamo fare cose buone mentalizzandoci con il gioco del mister”.

Sulla crisi di risultati: “Sotto il piano del gioco non trovo molte defaillances, nel senso che, analizzando le partite, credo che in quelle con Monopoli, Catania, Cerignola potevamo portare qualche punto in più a casa. Credo fortemente in quello che stiamo facendo ed andiamo avanti per la nostra strada”.

Sul pari con il Cerignola: “Un nuovo inizio? Certo. È un punto di inizio e dobbiamo continuare su questa strada, continuare con questi principi cercando di portare a casa qualche vittoria importante”.

Sul derby di Avellino, che partita sarà: “Dobbiamo fare una partita di carattere e cercare di portare a casa quanti più punti possibili. Sappiamo l’Avellino che squadra è e che tifoseria ha. La nostra altrettanto, anzi dobbiamo solo ringraziare i nostri tifosi perché ci sono sempre vicini”.

Sulla propria stagione: “A livello personale sto avendo grandi soddisfazioni perché sono partito dietro nelle gerarchie, però piano piano ho fatto la mia strada, allenandomi al cento per cento ed adesso stanno venendo tutti i risultati”.

Sui motivi che hanno portato alla mancanza di risultati: Questa squadra ha dei suoi momenti di défaillance. Non abbiano la spina attaccata per cento minuti ed in quello dobbiamo migliorare. Dobbiamo mentalizzarci a stare concentrati per tutta la partita, dobbiamo assolutamente fare qualche punto in più perché la classifica è quella che è e purtroppo, arrivati in questa situazione, dobbiamo portare quanti più punti a casa”.

Sullo spogliatoio: “Siamo molto amareggiati per la situazione di classifica. Siamo partiti forte, non ci aspettavamo questo calo e vogliamo riscattarci il prima possibile”.