Turris, Caneo dal ritiro: "Lavoriamo su gambe e mentalità. Pandolfi elemento di valore, vediamo come va a finire..."

25.07.2021 17:05 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Fonte: Andrea Liguoro - Tuttoturris.com
Turris, Caneo dal ritiro: "Lavoriamo su gambe e mentalità. Pandolfi elemento di valore, vediamo come va a finire..."

Lunedì il via con il raduno al “Liguori”, giovedì la partenza per il ritiro di Campitello Matese. Si chiude oggi la prima settimana di lavoro agli ordini di mister Caneo che traccia un primo bilancio: “Sicuramente positivo – afferma il tecnico corallino-. Ci stiamo conoscendo, stiamo cercando di lavorare sui nostri principi di gioco, sulla formazione fisica, atletica e mentale. I ragazzi stanno rispondendo bene, con molta attenzione, applicazione, voglia di imparare, crescere e soprattutto voglia di esaltarsi a fare un calcio che possa dare belle soddisfazioni”.

Ritiro che servirà al tecnico per fissare bene le basi fisiche, tattiche e mentali: “Ci sono i quaranta giorni canonici dal primo giorno di ritiro alla prima giornata ufficiale di gare ed in questi giorni si forma la squadra, il gruppo, ma soprattutto si forma una mentalità – sostiene Caneo-. La nostra sarà quella di calciatori che siano sempre propositivi, sempre alla ricerca di qualcosa che li possa esaltare nel gioco”.

Si è aggregato al gruppo anche l’attaccante Luca Pandolfi, tornato alla Turris dopo l’esperienza (mai avvenuta per problemi fisici) con il Brescia: “Fa piacere perché è un calciatore della Turris, di categoria e di valore – afferma Caneo-. Io sono l’allenatore della squadra e quindi a me fa piacere allenarlo, poi vediamo come va a finire. Però per il momento devo metterlo nelle migliori condizioni psico-fisiche per cercare di riprendere quelle che erano le sue capacità fisiche e tecniche