Turris, a Vibo non senza motivazioni: Caneo può sorpassare Fabiano!

02.05.2021 12:08 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Turris, a Vibo non senza motivazioni: Caneo può sorpassare Fabiano!
© foto di Pasquale D'Orsi

Ultimo atto della stagione per la Turris, che in quel di Vibo Valentia è chiamata a riscattare la brutta figura rimediata in settimana contro la Cavese. Vero è che i corallini, in termini di classifica, non hanno più nulla da chiedere a questo campionato, avendo già centrato l’obiettivo salvezza con due giornate d’anticipo, ma serve chiudere in maniera positiva per archiviare un girone di ritorno complicato, che allo stesso tempo non ha compromesso il raggiungimento di un traguardo comunque importantissimo e storico per il club biancorosso. 

C’è una maglia storica da onorare e forse, per alcuni tesserati, anche una riconferma ancora tutta da guadagnare. Non a caso, in settimana mister Caneo ha parlato di rotazioni anche per testare qualche elemento in chiave futura. Pertanto, non è da escludere qualche sorpresa nell’undici titolare, questa volta un vero rebus, con la possibile presenza di elementi che nel corso dell’annata hanno goduto di meno spazio, come i vari Alma, Persano, Lame ecc..

Tuttavia, le motivazioni non mancano sulla sponda corallina in questi ultimi 90 minuti. Con una vittoria, infatti, mister Caneo supererebbe la media punti del predecessore, vale a dire Franco Fabiano, il quale è fermo ad uno score di 1,12 (frutto di 28 punti in 25 partite). Al momento, l’ex trainer del Rieti gira alla media di un 1 punto pieno a partita, derivante dall’aver totalizzato 10 punti in altrettante gare, ossia dal suo avvento sulla panchina biancorossa. Ma con un blitz in terra calabrese, l’ex assistente di Gian Piero Gasperini chiuderebbe con una media di 1,18, sorpassando Fabiano in extremis. Insomma, gli spunti di interesse per assistere ad una gara teoricamente “di mezza estate” non mancano di certo nel panorama biancorosso…