Sinergia Turris-Comune, l'idea del Cons. Langella: "Da settembre un tavolo tecnico fisso per uno stadio sempre più all'altezza delle ambizioni del club..."

20.06.2020 06:40 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Sinergia Turris-Comune, l'idea del Cons. Langella: "Da settembre un tavolo tecnico fisso per uno stadio sempre più all'altezza delle ambizioni del club..."

La sinergia che traspare, quest'oggi, tra la Turris ed il Comune di Torre del Greco lascia ben sperare in ottica futura ma è anche frutto di un percorso graduale, mediato, dove non sono mancati gli scontri o le divergenze. E' il risultato anche di un delicato lavoro diplomatico che ha visto tra i principali precursori anche il Consigliere di Maggioranza Michele Langella, tra coloro che, a livello istituzionale, hanno mostrato interesse costante per la causa Turris, essendone anche tifoso.

Lo stesso Langella ha commentato così la vittoria del campionato da parte dei corallini: "Doverosi i ringraziamenti a società e squadra per aver raggiunto un traguardo che mancava da troppi anni. La promozione della Turris nei Pro comporterà tanti vantaggi a livello non solo sportivo ma anche sociale ed economico per Torre del Greco, dato che grazie alla dimensione della C la nostra città acquisirà molta risonanza a livello nazionale". 

Sulla possibilità di un nuovo stadio o di migliorare ulteriormente l'Amerigo Liguori, Langella ricalca una rivelazione fatta dal sindaco Palomba nell'ultima puntata di "4 chiacchiere sulla Turris": "Effettivamente, ci sarebbe ancora la possibilità di recuperare i fondi della Città Metropolitana, quantificabili in circa 8 milioni d'euro, per realizzare un sogno che Torre nutre da più di 40 anni, vale a dire la realizzazione della Cittadella dello Sport. Naturalmente, auspichiamo che qualche privato proponga un Project Financing, dato che questa strada ridurrebbe drasticamente i tempi e farebbe evitare tante lungaggini burocratiche per questa finalità. 
Ad ogni modo, viste le grandi ambizioni di questa società, sarà mio impegno creare sin da settembre un tavolo tecnico permanente, programmatico, tra club ed Amministrazione Comunale, al fine di vagliare tutte le possibilità sul tavolo, sia per quanto concerne la fattibilità di uno stadio nuovo sia per studiare un ulteriore adeguamento del Liguori per categorie superiori alla C, dato che a mio avviso ci sarebbero gli estremi per renderlo a norma anche per un'eventuale serie B".

Infine, Langella si sofferma su un'iniziativa frutto proprio della sinergia tra Turris e Comune: "La società è stata brava a cogliere il mio input ad avvicinare nuovamente i ragazzi al mondo del calcio, attraverso l'iniziativa "Studenti allo stadio", grazie ai biglietti concessi dal club alle scolaresche cittadine. Un progetto che continuerà anche nella prossima stagione, sperando che ciò contribuisca a creare nuove generazioni di tifosi, legati al proprio territorio sportivamente e culturalmente...".