Rassegna stampa - Testate nazionali: "La Turris umilia il Palermo. E poteva finire anche peggio..."

18.10.2021 11:48 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Rassegna stampa - Testate nazionali: "La Turris umilia il Palermo. E poteva finire anche peggio..."

L’edizione odierna de “Il Giornale di Sicilia” si sofferma sulla pesante sconfitta rimediata ieri dal Palermo contro la Turris: "Una sconfitta umiliante non tanto nel punteggio quanto nel gioco. Umiliante per la differenza di qualità calcio espressa dalle due squadre in ogni zona del campo. Il Palermo lascia lo stadio «Liguori» a capo chino e con la consapevolezza che di questo passo e con questa gestione tecnica la Serie B sarà molto difficile. Forse ci eravamo illusi dopo le tre sberle a Zeman, tralasciando il particolare che il Foggia a Palermo si era fatto male da solo, certi successi fanno più male che bene".

L’edizione odierna di Tuttosport si sofferma sulla brutta figura del Palermo fatta ieri a Torre del Greco: "Tris dilagante, Palermo annichilito. Non c’è storia allo stadio “Liguori”. La formazione di Caneo domina i rosanero e continua il proprio momento magico nelle posizioni alte della classifica. Per l’11 di Filippi invece tanto da rivedere in vista del turno infrasettimanale".

L’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport” si sofferma sulla brutta figura fatta ieri dal Palermo in casa della Turris: "La Turris molla tre ceffoni a un Palermo imbarazzante e si piazza, con merito, al 3º posto. Palermo abulico e inconcludente, gioca con supponenza ritenendo che il solo marchio di fabbrica possa intimidire gli avversari. E gli è andata di lusso che ha contato 3 gol al passivo solo perché Giannone e Franco hanno fallito 2 rigori e Pavone ha colpito il palo dopo una strepitosa rete in acrobazia. La Turris è perfetto: con aggressività e concretezza. Dopo aver fallito al 30′ un rigore (atterramento di Perrotta su Santaniello) con Giannone, il cui tiro è stato respinto da Pelagotti, la Turris ha colpito al 37’ pt con Santaniello. Reazione impalpabile del Palermo che s’è disunito, lasciando campo agli avversari, che hanno raddoppiato al 45′ con Leonetti. Filippi cambia quattro uomini e modulo ma il Palermo è in balia della Turris che ha fallito un altro rigore (26’ st) con Franco che ha spedito oltre la traversa. A chiudere i conti, però, ci pensa Pavone".