Monopoli alle porte, Caneo: "Deve pesare il fattore Liguori, voglio una Turris aggressiva. In mediana tre valori aggiunti, su Zanoni..."

04.09.2021 14:00 di tuttoturris .com   vedi letture
Fonte: Andrea Liguoro - Tuttoturris.com
Monopoli alle porte, Caneo: "Deve pesare il fattore Liguori, voglio una Turris aggressiva. In mediana tre valori aggiunti, su Zanoni..."

Esordio casalingo in campionato per la Turris di mister Bruno Caneo. Il tecnico corallino punta molto sul fattore “Liguori”, come dichiara alla vigilia della sfida con il Monopoli: In casa dobbiamo iniziare a far pesare il fattore campo sia contro squadre di rango che non. La mentalità deve essere un principio di gioco impostato per non far giocare gli avversari, quindi grande dinamismo, grande aggressività, grande intensità. Insomma, il fattore campo dovrà essere determinante per costruire le nostre fortune”.

Caneo, poi, spiega a che punto è arrivata la condizione della squadra: “I ragazzi stanno smaltendo la fatica, la preparazione che è stata molto impegnativa ed intensa. Anche perché se volevamo dare l’input di una squadra aggressiva e determinata ad attaccare, abbiamo dovuto per forza di cose lavorare sulla quantità e sulla fisicità dei calciatori. Già da domani saranno più pronti, più reattivi, più veloci e con i colpi che saranno più decisivi”.

A Taranto si è visto un Santaniello giocare con la squadra ed aiutare (tanto) la manovra offensiva, tipologia di gioco che il tecnico di origine sarde non disdegna insieme alla concretezza sotto porta: “È chiaro che la presenza di Santaniello in area di rigore è fondamentale, però dobbiamo arrivarci noi con la squadra ed i reparti e quindi le punte devono far fruttare il gioco “sporco” che fanno i compagni degli altri due reparti”.

Squadra che il tecnico vede salire di livello: “È stata una bella settimana, intensa – commenta Caneo-. Ho visto in generale dei miglioramenti e, ribadisco, anche dal punto di vista fisico con maggior velocità e qualità nelle giocate. Per domani mi aspetto una partita come piace a me, vivace, aggressiva, determinata, vogliosa di far risultato, di far divertire la gente e soprattutto raccogliere quello che semina in campo”.

Tre nomi per due maglie a centrocampo: “Franco (assente a Taranto per squalifica), Bordo e Tascone sono tre valori aggiunti – commenta Caneo-. Bordo si è rivelato il giocatore che insieme al Direttore Primicile pensavamo che fosse, quindi sicuramente darà una mano nell’arco del campionato facendosi trovare sempre più pronto perché ormai è entrato anche nei meccanismi tattici della squadra”.

Assente, invece, Esempio che “non sarà della gara per una contrattura muscolare, ma pensiamo di recuperarlo per la settimana prossima”.

Ci sarà, invece, Zanoni che “ha avuto l’ok dal medico, è rientrato nel gruppo e domani ha una possibilità di giocare dall’inizio”.

Mancherà anche Ghislandi impegnato con la Nazionale Under 20 “dove mi hanno detto che ha fatto molto bene. È un ragazzo serio, pronto, quindi quando ritornerà da noi sarà ancora più voglioso di prima”.

Le ultime battute di Caneo sono sull’avversario di domani, quel Monopoli che all’esordio ha superato il Catania: “Parliamo di una squadra costruita bene, che si sa difendere molto bene ed è molto pericolosa sui contropiedi. Siccome dobbiamo impostare una squadra che dalla metà campo in su deve attaccare, dobbiamo togliere i rifornimenti dal basso per poterli “soffocare” nella fase offensiva. Quindi i difensori devono fare una partita attenta, determinata ed aggredire l’avversario in avanti che sarà la nostra caratteristica di quest’anno”.