Metropolis - Ghirelli: "Per Palermo-Turris è prevalso il buon senso. Il cluster un caso nuovo, ma il protocollo va integrato. Su Eleven..."

23.10.2020 16:02 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: tratto da Metropolis (Bruno Galvan)
Metropolis - Ghirelli: "Per Palermo-Turris è prevalso il buon senso. Il cluster un caso nuovo, ma il protocollo va integrato. Su Eleven..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

In una lunga intervista concessa ai colleghi di Metropolis, il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli è tornato sul rinvio di Palermo-Turris: "Come Lega Pro abbiamo cercato di avere una gestione intelligente del protocollo, utilizzando anche il buon senso. Davanti a queste cose non devono esserci screzi tra presidenti perché a rimetterci è il calcio. Quello del cluster è stato un caso totalmente nuovo per noi, ragion per cui abbiamo scelto di mettere al primo posto la salute rinviando Palermo-Turris. Anche perché si sarebbe finiti per commettere un reato penale. Quanto accaduto in Palermo-Turris non è paragonabile a Potenza-Palermo. Nel caso della gara del “Renzo Barbera”, l’ASL ha accertato il pericolo e ce l’ha comunicato ufficialmente poco prima del calcio d’inizio. Non potevo decidere in anticipo perché non eravamo a conoscenza di questo grave rischio. Ci siamo trovati davanti ad una situazione speciale".

Sui limiti dell'attuale protocollo anti-Covid emanato dalla Lega Pro: Bisognerebbe integrarlo, ne parlavo l’altro giorno con il ministro Spadafora, introducendo ad esempio i test rapidi che darebbero un quadro più veloce della situazione con minori costi a carico dei club che risparmierebbero quasi  20 euro su ogni esame. Dal punto di vista del protocollo, abbiamo fatto un regolamento con uno spazio di agibilità in base alla diversità dei casi”.

Sui disagi logistici pagati a caro prezzo dalla Turris dopo il rinvio: "Ho chiesto risorse al Governo in tal senso, considerando anche il tema degli stadi chiusi con conseguenti tagli sui ricavi. Se non si cambia, tra dicembre e gennaio molte società salteranno in aria perchè non più in grado di reggere i costi”.

Sui disservizi relativi alle trasmissioni di Eleven Sports: “Il tempo delle chiacchiere è finito. Ora dobbiamo passare ai fatti. I tifosi non possono essere ancora penalizzati. Ma le gare del prossimo weekend si vedranno...”