Metropolis - Fabiano ritrova il Bari dopo l'esordio tra i "grandi" al San Nicola: "Prima di quel match non chiusi occhio. In campo con la solita umiltà!"

08.01.2021 06:57 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: tratto da Metropolis (Bruno Galvan)
Metropolis - Fabiano ritrova il Bari dopo l'esordio tra i "grandi" al San Nicola: "Prima di quel match non chiusi occhio. In campo con la solita umiltà!"
© foto di Salvatore Varo

Bari-Turris è senza dub-bio una gara speciale per Raffaele Fabiano che fece l’esordio tra i grandi proprio nel match di serie D al San Nicola. Il ragazzo da quel momento ne ha fatta di strada diventando una pedina preziosa anche nei professionisti: Ricordo di non aver dormito per giorni in attesa di giocare titolare quella partita. Fu un’emozione davvero unica perché giocavo in uno stadio che prima vedevo solo in tv. Posso solo ringraziare il mister che mi ha sempre dato fiducia, è uno che punta molto sui giovani: per lui darei anche il cuore”. Nel suo reparto ci sono giocatori esperti che lo stanno aiutando molto ad approcciarsi in questa nuova avventura: “Avere compagni del calibro di Tascone, Franco, Romano, Signorelli ed altri, è molto importante per me. Hanno esperienza. mi aiutano quotidianamente a crescere. A questi livelli devi andare al massimo perché l’asticella si è inevitabilmente alzata rispetto allo scorso campionato”.

Sul prossimo match del San Nicola: "Andiamo a Bari nel segno dell’umiltà. Metteremo il coltello tra i denti e proveremo a dire la nostra come sempre”.

Infine sul percorso dalle giovanili alla prima squadra: “Io, così come Esempio e Marchese veniamo dalle giovanili ed ora ci troviamo tra i grandi. Vogliamo essere l’esem-pio per i ragazzi della nostra cantera: nulla è impossibile se ci metti passione e cuore” .