Le pagelle di Potenza-Turris: la difesa regge. Fase offensiva non pervenuta...

05.12.2021 19:55 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Le pagelle di Potenza-Turris: la difesa regge. Fase offensiva non pervenuta...
© foto di Turris Official

Le pagelle di Potenza-Turris…

PERINA 5,5: non realizza parate particolari, ma balbetta in qualche circostanza del disimpegno con i piedi…

ESEMPIO 6: primo tempo di difficoltà, dove interviene a vuota in più di un’occasione. Si assesta nella ripresa e regge.

DI NUNZIO 6: se la cava di mestiere, nonostante i numerosi sussulti creati dal Potenza. 

MANZI 6: diagonale decisiva nella ripresa. Nel complesso non perde mai la bussola, anche nei momenti più tempestosi…

FINARDI 5: subisce fisicamente sia a destra che a sinistra. Limitato in fase di proposizione… (al 42’st LORETO sv). 

TASCONE 5: si vede poco, inghiottito dalla mediana avversaria.

FRANCO 5: così come con l’Avellino, riesce ad uscire dal guscio solo quando si abbassano i ritmi del match.

VARUTTI 5: anche lui poco concreto quest’oggi in entrambe le fasi.

GIANNONE 5: errori non da lui nei fondamentali, sintomo di una giornata non ideale per tutta la squadra (dal 33’st LONGO 6: si rivela utile sulle palle alte e nei duelli aerei).

LEONETTI 5: gli arrivano pochi palloni giocabili e viene contenuto dalla difesa locale senza grossi patemi (dal 42’st PAVONE sv).

SARTORE 5: non pervenuto. Non sfrutta la chance concessagli dall’inizio…(dall’11’st BORDO 6: tampona l’emorragia in mediana).

ALL. CANEO 6: forse la Turris peggiore vista fin qui, in termini di pericolosità offensiva e sofferenza dietro. Ma gli va riconosciuto il merito di badare al sodo e di capire che oggi era meglio preservare un pareggio piuttosto che scoprirsi e rischiare ancor di più una sconfitta che ai punti non sarebbe stata ingiusta. Col passaggio al centrocampo a 5 ridà equilibrio e baricentro alla squadra, che fino a quel momento stava soffrendo sotto tutti i punti di vista.