La beata gioventù della Turris: riscattato Giofrè, si riparte da Lonoce, Esempio e Fabiano...

16.06.2020 11:08 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
La beata gioventù della Turris: riscattato Giofrè, si riparte da Lonoce, Esempio e Fabiano...

Il primo botto del mercato della Turris, con vista C, è stata la conferma di Fabio Longo, ufficializzata ieri pomeriggio. La permanenza del capitano biancorosso è il segnale che il club di Colantonio, in vista del ritorno in terza serie dopo 19 anni, punterà ancora sulla continuità tecnica, senza stravolgere interamente la rosa, e sulla valorizzazione dei propri giovani. Per quanto concerne quest'ultimo aspetto, anche la società corallina con molta probabilità usufruirà dell'ormai famigerato "minutaggio degli under" in terza serie, che propizia contributi federali provenienti dalla Lega Pro. Un'opportunità ben remunerata e colta da tante società professionistiche, schierando un minimo di 3 calciatori giovani in "età di Lega", ma comunque previo "avviso" e creazione di una "lista". 

Pertanto, faranno parte della rosa corallina anche quei giovani di proprietà che nell'ultimo biennio sono stati protagonisti a Torre del Greco, come il portiere Lonoce (classe '00), sul quale la Turris ha investito tanto lo scorso anno, prelevandolo a titolo definitivo, o prodotti del proprio settore giovanile come i torresi doc Esempio (classe '99) e Fabiano (classe '00), che già hanno accumulato tante esperienze in serie D e sono pronti ad essere svezzati anche in C.

Tanti elementi "fatti in casa" e già con la giusta dose di esperienza alle spalle, ai quali si aggiungerà anche Paolo Giofrè. Il terzino sinistro classe '01 è stato appena riscattato dal Pescara, dopo aver militato in prestito lo scorso anno alla Turris, come rivelato dal dg Primicile nella trasmissione "4 chiacchiere sulla Turris".