IL RETROSCENA - Patto Santaniello-Canzi prima del rinnovo: "Il mister ha le idee chiare, possiamo migliorare l'ottavo posto. Su Maniero..."

25.06.2022 06:53 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
IL RETROSCENA - Patto Santaniello-Canzi prima del rinnovo: "Il mister ha le idee chiare, possiamo migliorare l'ottavo posto. Su Maniero..."

Tra le certezze della Turris del futuro non può che esserci Emanuele Santaniello, fresco di rinnovo con i corallini fino al 2024. Qualche segnale, in tal senso, era già pervenuto qualche settimana fa, quando il bomber napoletano era stato avvistato all'Amerigo Liguori per un colloquio chiesto ed ottenuto dal neo tecnico Max Canzi, così come avvenuto con altri senatori della squadra, sgombrando così le voci di una possibile partenza anticipata. 

Intervistato dal settimanale Tutto E', il giocatore rivelato: “Ci siamo fatti una breve ma intensa chiacchierata conoscitiva, come giusto che sia. Dal primo impatto, Canzi mi è sembrato una bravissima persona, con le idee chiare sul da farsi e molto motivato nel raggiungere gli obiettivi prefissati. Non abbiamo approfondito molto il discorso dal punto di vista tattico, ma ha lasciato intendere che non vuole stravolgere tutto il lavoro svolto dello scorso anno, riconoscendo la bontà dello stesso. Non a caso, a detta di tutti la Turris, soprattutto nella prima parte della stagione, ha giocato il miglior calcio della serie C. Pertanto, presumo che vorrà dare continuità al progetto tecnico-tattico dell’ultima stagione, almeno all’inizio. Poi è chiaro che col tempo, conoscendoci meglio in campo, potrà optare per qualcosa di diverso”.

Sugli obiettivi per la prossima stagione: "Se già l’anno scorso abbiamo dato fastidio a tutti, credo che ci siano i presupposti per provare anche a migliorare l’ottavo posto£.

Infine, Santaniello conferma i contatti sull’asse Turris-Maniero, suo vecchio compagno di squadra, nonché di reparto, seppur l'operazione al momento sembra in stand-by: “Con Riccardo siamo molto amici e ci siamo scambiati qualche messaggio negli ultimi giorni. Credo si sia trattato, per lo più, di un sondaggio esplorativo. Non so se la eventuale trattativa andrà in porto, ma quello che posso dire è che con lui c’è stata sempre un’ottima intesa sia dentro che fuori dal campo. Sicuramente abbiamo scherzato sull’opportunità di ritrovarci a Torre in un tempo non troppo lontano...”.