Esordio vincente per mister Caneo: "Questa Turris ha qualità, voglio più autostima nel gestire la palla. La difesa con i braccetti? Sarà sempre così. E su Boiciuc..."

27.02.2021 20:31 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: Andrea Liguoro - Tuttoturris.com
Esordio vincente per mister Caneo: "Questa Turris ha qualità, voglio più autostima nel gestire la palla. La difesa con i braccetti? Sarà sempre così. E su Boiciuc..."
© foto di Pasquale Colantuono

Caneo: buona la prima. La Turris torna a vincere e lo fa con una prova convincente sotto tutti i punti di vista. “Sono contento – commenta il neo tecnico corallino-. Al di la del gioco, abbiamo fatto una partita molto importante a livello di personalità. Non era facile reagire dopo essere andati sotto con un nostro errore in disimpegno, poteva esserci un tracollo psicologico. Il gioco? Se non la buttano, è tutta farina del loro sacco. Vuole dire che ce l’hanno nell’indole e quindi non ho fatto altro che cercare di dare un po' di fiducia, di autostima, di credere in se stessi. Il calcio è giocare, prendersi le responsabilità, avere personalità, esaltarsi a giocare, interpretare le sicurezze e le certezze di giocare, poi se i risultati arrivano c’è un perché. Dobbiamo capire perché si vince e perché si perde, se lo riusciamo a capire, allora possiamo lavorare bene”.

Il tecnico spinge il piede sull’acceleratore e vuole che la sua squadra migliori ancora: “Dobbiamo focalizzarci sugli errori e lavorare costantemente su questi. Oggi ne ho visti diversi, ci sta, ma voglio più personalità e più autostima nel gestire la palla. È un gruppo che merita un plauso perché ha sofferto molto ultimamente”.

Una gara affrontata con coraggio fino all’ultimo minuto, ma mister Caneo definisce diversamente questo successo: “La vittoria del coraggio? Direi più della personalità, del voler fare la partita, prendere l’iniziativa. A dimostrazione che se si ha il coraggio, poi le cose arrivano”.

Una gara dalla quale il neo tecnico cercava delle risposte: “Sono arrivate – afferma Caneo-. Ho visto dei ragazzi con personalità e con qualità tecniche e fisiche. Ma non mi meraviglia perché li avevo visti in questo scorcio di campionato. Questa è una squadra tecnica, volitiva, molto aggressiva, bisogna cercare di convincerli a cercare di fare sempre meglio”. “I due terzini come “braccetti” di difesa? Oggi eravamo in emergenza – commenta il tecnico-, ma la difesa a tre sarà sempre impostata così, con una squadra agile, dinamica, che non sia sempre nelle posizioni e quindi per questo voglio “braccetti” di mobilità e di corsa”.

Tesserato in extremis e gettato nella mischia nel secondo tempo, ha fatto subito il suo esordio l’ultimo arrivato Boiciuc: Bel calciatore, con belle qualità tecniche e fisiche – commenta Caneo-. Deve amalgamarsi a livello tecnico con i compagni, però son contento. Ha delle buone prospettive e ci può dare una grande mano in attacco”.