4 positivi nel Palermo: la gara con la Turris è rinviabile ad una nuova data solo se...

21.10.2020 11:16 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
4 positivi nel Palermo: la gara con la Turris è rinviabile ad una nuova data solo se...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net

Palermo-Turris, al momento, slitta alle 18,30 di oggi. Il consueto ciclo di tamponi, effettuati dal gruppo rosanero nella giornata di ieri, ha fatto riscontrare infatti quattro casi positivi al covid-19. Dovrebbe trattarsi di tre difensori ed un attaccante, di cui due sintomatici.

Entro la mattinata arriverà l’esito completo dei tamponi. Trattandosi di positività emerse nelle 48 ore antecedenti la partita, il Palermo ha subito applicato il nuovo protocollo dettato dalla Lega Pro per questa contingenza, ma potrà chiedere il rinvio del match soltanto se, dai prossimi esami, emergerà un numero così alto di positivi tale per cui la squadra non avrebbe nemmeno 13 giocatori a disposizione, portiere incluso. In caso contrario, la mancata presenza equivale alla sconfitta a tavolino più un punto di penalizzazione.

Infatti, come ricorda il portale Stadionews, "il nuovo regolamento della Lega Pro prevede che se i casi di Coronavirus emergono nelle 48 ore antecedenti la partita, la squadra coinvolta deve effettuare subito un nuovo giro di tamponi: la partita può essere posticipata in attesa degli esiti, ma se la squadra ha disposizione almeno 13 giocatori (di cui almeno un portiere) la gara verrà poi disputata. Solo con meno di 13 giocatori disponibili si potrà chiedere il rinvio alla prima data utile. In assenza di un rinvio ufficiale della partita, la mancata disputa comporta sconfitta a tavolino pur senza penalizzazione. L’iniziale posticipo d’orario della gara viene disposto per permettere dunque il nuovo giro di tamponi e ottenere l’esito entro 4 ore dal fischio d’inizio. Ma il protocollo distingue tra squadra ospitante e squadra ospitata. Nel caso di Palermo – Turris, il club rosanero può dunque chiedere soltanto il posticipo d’orario (e in giornata) della partita, perché la partita era in programma alle 15: solo se la partita fosse stata programmata di sera (20.30) il Palermo avrebbe potuto chiedere il posticipo al giorno successivo".