Trasferimenti dal 1° settembre, Calcagno: "In contatto con la Figc per risolvere l'anomalia"

22.07.2020 08:19 di tuttoturris .com   Vedi letture
Fonte: Tuttoavellino
Trasferimenti dal 1° settembre, Calcagno: "In contatto con la Figc per risolvere l'anomalia"

Con la conclusione dei campionati (mercoledì l'ultimo atto della serie C con la finale playoff Bari-Reggiana) le varie società cominceranno finalmente a pensare alla prossima stagione, dopo un'estate anomala fatta di recuperi e partite ravvicinate. Ufficialmente tutti i termini sono stati prorogati di due mesi, e così la stagione anziché il 30 giugno finirà ufficialmente il 31 agosto: la nuova stagione professionistica si aprirà invece il 1' settembre, di conseguenza da quella data partirà anche ufficialmente il nuovo calciomercato.

Questo significa che una squadra che vorrà andare in ritiro già da agosto, non potrà ancora portare con sé nuovi acquisti che fino al 31 agosto fanno ancora parte della precedente società. Il presidente dell'AIC Umberto Calcagno a Prima Tivvù ha provato a risolvere questa anomalia: "E' una situazione strana, certo, ma siamo già in contatto con la Figc per provare a risolverla". Probabile quindi che valga il buon senso, con la possibilità di concedere una deroga a quei calciatori che hanno già l'accordo con un'altra società, di allenarsi con essa anche se il deposito del cartellino si potrà effettuare solo dal 1' settembre.