Le pagelle di Turris-Avellino: difesa sotto pressione, Franco soffre la gabbia di Braglia. Tascone e Giannone gli unici a provarci, in difficoltà Santaniello...

28.11.2021 16:47 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Le pagelle di Turris-Avellino: difesa sotto pressione, Franco soffre la gabbia di Braglia. Tascone e Giannone gli unici a provarci, in difficoltà Santaniello...
© foto di Turris Calcio

Le pagelle di Turris-Avellino…

PERINA 6: può poco nelle occasioni dei due gol, frutto di due tiri ravvicinati. Per il resto non viene particolarmente impegnato…

MANZI 5,5: si fa beffare nell’occasione del sorpasso irpino, ma tra i tre centrali biancorossi è quello che meglio regge il confronto con il rispettivo avversario.

LORENZINI 5: questa volta esce sconfitto dal duello con il suo diretto rivale, con Maniero che riesce puntualmente ad eludere la sua marcatura.

ESEMPIO 5: anche per lui giornata di grande sofferenza contro Kanoute.

FINARDI 4,5: sul giudizio pesa l’erroraccio sotto porta, che poteva cambiare l’inerzia del match. Per il resto risulta abbastanza frenetico nelle scelte. Debole la sua opposizione sul gol di D'Angelo. 

FRANCO 5: nel primo tempo è tra quelli che maggiormente soffre la fisicità dell’Avellino. Nella ripresa potrebbe osare di più, visto che gli irpini gli lasciano maggiore spazio di manovra, ma non emerge la sua qualità.

TASCONE 6: è tra i pochi che riesce tenere testa all’aggressività dell’Avellino. Trova il gol del vantaggio, ma nella ripresa cala alla distanza.

VARUTTI 5: non riesce quasi mai a proporsi in avanti, restando abbastanza inespresso (dal 30’st LORETO 6: prova a sfornare qualche cross invitante dalle sue parti).

GIANNONE 6: dopo un primo tempo di difficoltà, si carica la Turris sulle spalle e dalle sue incursioni nascono gli unici pericoli dei biancorossi nella ripresa.

SANTANIELLO 4,5: giornata da dimenticare per l’ex di turno, avulso dal gioco per gran parte del match e controllato senza grossi patemi dalla retroguardia irpina (dal 30’st PAVONE 5,5: non riesce a spaccare il match come in altre occasioni).

LEONETTI 5: discontinuo nell’arco del match. Si accende solo a sprazzi, vanificando una ghiotta chance di testa nel finale (dal 40’st SARTORE sv).

ALL. CANEO 5: la Turris viene imbrigliata dall’Avellino ed anche strada facendo non riesce a sfuggire all’aggressività dei biancoverdi. Magari poteva essere provato qualcosa di diverso nella ripresa, per tentare di scardinare lo scacchiere irpino, accelerando qualche cambio, viste le difficoltà in fase offensiva, fermo restando la superiorità, in termini di individualità, dell’organico a disposizione di Braglia. Tuttavia, la sconfitta risulta quasi indolore per gli obiettivi dei biancorossi, che fin qui hanno accumulato un bonus consistente in termini di punti, che permette loro di archiviare queste partite senza grosse preoccupazioni.