Le pagelle di Potenza-Turris: il doppio play non regge. Difesa poco reattiva, fumoso Boiciuc!

02.03.2021 17:41 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Le pagelle di Potenza-Turris: il doppio play non regge. Difesa poco reattiva, fumoso Boiciuc!

Le pagelle della Turris…

ABAGNALE 6,5: non può nulla sulle reti del Potenza. Mantiene ancora in gara la Turris con un salvataggio disperato in pieno recupero.

RAINONE 5: non commette errori evidenti, ma sulla seconda rete dei padroni di casa sembra troppo morbido e poco reattivo. Ancora non è tornato il difensore esplosivo ammirato per metà campionato.

DI NUNZIO 5,5: l’inizio è promettente, ma cincischia troppo quando deve far ripartire l’azione.

LORENZINI 5: rischia la frittata, che porta alla traversa piena di Mazzeo. Accompagna poco la fase di possesso (1’st LORETO 6,5: senza strafare, esercita una buona pressione sulla sua fascia e regala l'assist per il gol di Romano).   

DA DALT 6: spinta abbastanza costante ed una discreta dose di palloni nel mezzo. Ultimo ad arrendersi.

SIGNORELLI 5: si perde in futili leziosismi. Si perde quando si tratta di ripiegare (dal 1’st ALMA 5: ha delle buone intuizioni, ma spreca una chance clamorosa da ottima posizione, che avrebbe potuto riaprire prima il match).

FRANCO 6: quando esce lui, la Turris perde la bussola e non riesce più a ripartire. L’emblema della sua importanza all’interno dello scacchiere corallino (dal 36’pt TASCONE 5: sembra ancora arrugginito dopo le ultime assenze).

D’IGNAZIO 5: passo indietro rispetto a domenica scorsa. Commette un ingenuo fallo di rigore e si propone poco in fase di spinta (dal 15’st ESEMPIO 5,5: anche lui non particolarmente reattivo nel concitato finale).

GIANNONE 5: poco ispirato. Si vede soltanto a fiammate discontinue (dal 28’st PERSANO 6: entra bene nel match, guadagnando qualche corner utile alla causa).

ROMANO 6,5: ruvido quando necessario, non tira mai indietro la gamba. Suo il gol che riapre momentaneamente il match.

BOICIUC 5+: un solo acuto nell’arco del match, poi fatica a trovare l’attimo giusto per attaccare la porta avversaria, anche perché i rifornimenti non mancano.

ALL. CANEO 5,5: Turris più opaca rispetto a quella ammirata domenica, nonostante un approccio ottimo e un predominio evidente nei primi 20 minuti. Il risultato è negativo, ma ispira comunque una moderata fiducia l’atteggiamento della sua squadra che, al netto dei suoi limiti, prova a rispondere all’avversario, senza subirlo passivamente come nelle ultime uscite prima del suo avvento. Bocciata la presenza del doppio play nella mediana a due. Qualche “senatore”, forse, non è ancora guarito totalmente dalla crisi pre-Casertana.