L'Avellino sogna in grande, ma Braglia avverte: "Con la Turris non sarà facile"

26.10.2020 12:43 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: Tuttoavellino
L'Avellino sogna in grande, ma Braglia avverte: "Con la Turris non sarà facile"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

L'Avellino ha battuto la Casertana 3-1 nel derby. La compagine irpina non vuole fermarsi e pesca addirittura la quarta vittoria in cinque gare, ancora imbattuta e a -2 dalla Ternana capolista con due gare da recuperare. Ha la miglior media punti del girone e un morale che sicuramente aiuta, poiché, si sa, vincere aiuta a vincere.

A fine gara ai microfoni di Prima Tivvù ha parlato il tecnico biancoverde, Piero Braglia.

Queste le parole del mister: "Abbiamo fatto bene 15 minuti, poi abbiamo avuto un attimo di sbandamento e non deve succedere. Poi dopo il pareggio c'è stato l'episodio dell'espulsione e ha indirizzato la gara ma la nostra vittoria è meritata. Maniero? Io  gli ho parlato anche stamattina, è stato giusto avergli dato fiducia. Avevo pensato di non schierarlo perchè Bernardotto aveva fatto bene, poi ho deciso di dargli fiducia. Adamo? Dal momento che il direttore ha dato la disponibilità per tesserarlo gli ho dato subito l'ok. E' un ragazzo che è attaccato, dopo la partita va in albergo e domani è già al campo. E' un ragazzo che deve crescere ma sta facendo bene. E' umile e in gamba e mi fa piacere di averlo in rosa, è un ottimo jolly per noi. La Turris? Non va sottovalutata, ci mancheranno 5 giocatori perchè tesserati dopo, Hanno cambiato modulo e stanno facendo bene".