I numeri di Foggia-Turris: rendimento molto simile in campionato. Sfida tra i tridenti più prolifici della C!

01.05.2022 12:34 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Fonte: Miticochannel (Maria Assunta Scelsi)
I numeri di Foggia-Turris: rendimento molto simile in campionato. Sfida tra i tridenti più prolifici della C!

L’attesa è oramai finita. Oggi si affronteranno Foggia e Turris in una gara secca valevole per il passaggio del primo turno dei play off di Serie C. Due squadre che, come confermato dall'analisi del portale Miticochannel.com, nel campionato appena concluso hanno avuto un andamento piuttosto simile, soprattutto se ci si sofferma sul girone d’andata. Sul campo Foggia e Turris hanno realizzato in totale rispettivamente 60 e 55 punti. Al netto delle sfide disputate contro il Catania, lo scarto fra Foggia e Turris si assottiglia di 3 lunghezze: nella classifica del girone C di Lega Pro il Foggia ha infatti chiuso a 54 (-6 punti), mentre la Turris a 52 (-3 punti).

E' evidente come le due squadre si siano sostanzialmente equivalse soprattutto nella prima parte del campionato, chiuso dal Foggia con 32 punti e dalla Turris con 33. Al ritorno – va riconosciuto – i Satanelli hanno fatto decisamente meglio realizzando 28 punti in totale contro una Turris che, invece, ne ha fatti appena 22, sufficienti per staccare uno degli ultimi tagliandi per i play off. Entrambe le compagini hanno avuto momenti di défaillance durante il percorso, concentrati nel girone di ritorno. 

La differenza tra le due compagini sta piuttosto nei tanti pareggi dei rossoneri (15 contro 4) – una novità per le squadre di Zeman – e nel numero più contenuto di sconfitte (8 contro 17). Ed è qui forse la caratteristica principale della Turris: una squadra che o vince alla grande o perde malamente, atteggiamento tipico di chi vuole giocarsi la partita dall’inizio alla fine sapendo di poter esprimere un bel calcio. Una squadra che, se in palla, ha il carattere e la forza per conquistare l’intera posta in palio. 

Interessante anche il confronto tra i tridenti offensivi delle due squadre. Quello del Foggia, costituito da Ferrante, Curcio e Merola, è stato capace di segnare complessivamente 39 goal in campionato (comprese le partite con il Catania) e di andare in doppia cifra con ciascuna delle tre punte. Di contro, un altro bel tridente quello della Turris, composto da Leonetti, Giannone e Santaniello, anch’esso capace di andare a rete per 38 volte, di cui quattro proprio contro il Foggia.