Ghirelli: "Serie C al via il 27 settembre. Ma gli stadi non riapriranno..."

13.07.2020 16:44 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: Notiziario calcio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Ghirelli: "Serie C al via il 27 settembre. Ma gli stadi non riapriranno..."

27 settembre 2020, sarà la data in cui la Serie C riaprirà ufficialmente i battenti dopo sei mesi di attesa. A dare la tanto attesa notizia è stato il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli, durante un'intervista a La Voce di Mantova. A questo punto i club potranno iniziare la preparazione per la stagione 2020/21 con tutta calma anche dopo ferragosto. 

Ghirelli è intervenuto anche sul tema scontroso della cassa integrazione in deroga, affermando come solo 20 squadre siano riuscite a usufruire di questo benefit finora. Per le altre, ancora in attesa dall'Inps, persiste il rischio di non riuscire a far fronte agli emolumenti in tempo entro il 15 luglio. Termine massimo prima che avvengano i controlli del Covisoc.

Sulla riapertura degli stadi: "La situazione è differente rispetto all’anno scorso. Questo perché la situazione di sofferenza dipendeva dai dati economici-finanziari della società sportiva. Ora i 60 presidenti sono anche proprietari di aziende che il Covid 19 potrebbe aver messo a rischio. Al momento non ci sono criticità particolari, anche perché sono stati fatti interventi mirati per venire incontro alle società sportive. I problemi però ci saranno. C’è un problema stadi. I botteghini sono la prima fonte di guadagno per le società. E temo che gli stadi a settembre non riapriranno. E poi se non ottenessimo l’intervento del Governo sul credito d’imposta per favorire le sponsorizzazioni, allora la situazione potrebbe diventare critica. In caso di buchi prima ci saranno le riammissioni delle squadre retrocesse. Almeno quelle che se lo possono permettere. E poi sarà la volta dei ripescaggi dalla Serie D".