Caso Picerno-Bitonto, FIGC "blocca" i campionati di C e D. Rischia di slittare la prima giornata...

08.09.2020 10:49 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: ilovepalermocalcio.com
Caso Picerno-Bitonto, FIGC "blocca" i campionati di C e D. Rischia di slittare la prima giornata...

Il caso Picerno-Bitonto rischia di far slittare i campionati di Serie C e Serie D. 

Le due compagini hanno infatti presentato entrambe ricorso dopo la sentenza di primo grado emessa per una presunta combine avvenuta nel maggio 2019. La FIGC, tuttavia, come riporta TuttoSerieC, anziché procedere con rito abbreviato ha deciso di adottare quello classico, allungando i tempi delle procedure e bloccando di fatto l'inizio dei campionati in attesa della sentenza definitiva

Il TFN ha condannato in primo grado il Picerno all'ultimo posto della classifica del girone C di Serie C mentre il Bitonto ha subito 5 punti di penalizzazione nel girone H di Serie D. Qualora queste condanne fossero confermate in via definitiva nel prossimo grado d'appello, se da un lato sarebbe certa la promozione in C del Foggia a scapito del Bitonto dall'altro si creerebbe una vera e propria bagarre legale per occupare il posto del Picerno. Fra le papabili società che potrebbero ottenere la promozione ci sono infatti il Rende eliminato nella finale play-out proprio dal Picerno, il Bisceglie per miglior posizione in classifica e l'Audace Cerignola, seconda classificata in Serie D dietro al Picerno nell'anno della presunta combine. 

La data dell'udienza di secondo grado potrebbe essere il 16 settembre e, vista la possibile baraonda giudiziaria in arrivo, dopo il rinvio a data da destinarsi della composizione dei gironi di C e D anche l'inizio dei campionati attualmente previsto per il 27 settembre adesso è a rischio.