Le pagelle di Viterbese-Turris: squadra troppo sperimentale. Deludono Longo e Leonetti, che fatica per Iglio, Palmucci e Zanoni. Segnali da Sartore...

15.09.2021 20:18 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Le pagelle di Viterbese-Turris: squadra troppo sperimentale. Deludono Longo e Leonetti, che fatica per Iglio, Palmucci e Zanoni. Segnali da Sartore...
© foto di Turris Calcio Official

Le pagelle di Viterbese-Turris…

ABAGNALE 6,5: con i suoi interventi evita un passivo peggiore alla Turris, nonostante i tre gol subiti.

ZANONI 4: schierato a destra, aumentano ancora più le incertezze difensive e si lascia bucare con troppa facilità dagli attaccanti avversari (dal 1’st ESEMPIO 6: dà maggiore solidità alla retroguardia).

DI NUNZIO 5: anche lui poco efficace e anticipato in più di un’occasione. 

LORETO 5: la volontà non manca, ma sbaglia troppi appoggi in fase propositiva.

IGLIO 4,5: fa una fatica enorme fuori ruolo, essendo un incontrista di professione. Esperimento nettamente fallito (dal 1’st MANZI 6,5: sigla l’assist per la rete che riapre momentaneamente il match).

PALMUCCI 4: sbaglia tanto, troppo, in fase di costruzione. In difficoltà anche dal punto di vista fisico nei duelli in mediana (dal 1’st FINARDI 6,5: pronti via e trova subito il primo gol con la Turris. A sensazione sembra più pronto rispetto a Palmucci, ma serviranno maggiori test per valutare la sua affidabilità).

BORDO 6: considerando le difficoltà generali della squadra, riesce a mantenere un certo equilibrio in mediana, proponendosi più di una volta con la ormai solita conclusione da fuori.

GIOFRE’ 4,5: non riesce mai a proporsi sulla sua fascia, fornendo uno scarso apporto alla manovra (dal 24’st SANTANIELLO 5: non incide e rischia anche di farsi male con un colpo che lo condiziona per il prosieguo del match).

SARTORE 6,5: tra le pochissime note liete della giornata. Nonostante una condizione ancora precaria, lancia segnali importanti in ottica futura, colpendo un palo ed evidenziando caratteristiche diverse dalle altre ali offensive presenti in rosa (dal 40’st D’ORIANO sv).

LONGO 5: abbastanza fumoso. Prova a lottare sulle palle sporche, ma viene meno nei metri determinanti. Sfortunato nell'occasione dell'autogol.

LEONETTI 5: alterna una cosa positiva con errori non coerenti con le sue potenzialità. Deve essere più determinante…

ALL. CANEO 4,5: la Turris del primo tempo è troppo sperimentale per non poter soccombere con estrema facilità. Catena di destra formata completamente da giocatori fuori ruolo, il che aumenta terribilmente le difficoltà per ragazzi alle prime armi come Zanoni ed Iglio. I cambi della ripresa danno una fisionomia diversa alla squadra, ma con l’ingresso di Santaniello la squadra perde il baricentro e subisce anche il terzo gol dei padroni di casa, nonostante l’uomo in più.