L'ex Di Costanzo: "Nonostante la crisi, la Turris resta un ottimo organico. Con la Casertana subito un banco di prova importante..."

23.02.2021 10:24 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Fonte: Tuttoc.com
L'ex Di Costanzo: "Nonostante la crisi, la Turris resta un ottimo organico. Con la Casertana subito un banco di prova importante..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Scialla

L'allenatore Nello Di Costanzo è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com per un commento sul campionato delle squadre campane tra cui Turris, Casertana e Juve Stabia.

Si aspettava un cambio in panchina nella Turris?
"No perché Fabiano ha vinto il campionato l’anno scorso e ultimamente c’è stata una crisi di risultati ma la prima parte della stagione era iniziata benissimo".

Cosa non ha funzionato?
"Il giovane portiere Abagnale del 98 ultimamente ha preso qualche gol evitabile, inoltre la partenza di Pandolfi e l’infortunio di Giannone che è rimasto fuori diverse partite hanno condizionato un po’ la media gol fatti che con loro era ottima".

Cosa potrà fare Caneo?
"Caneo interverrà su un ottimo organico costruito in estate tra cui Longo, Da Dalt, Rainone, Lorenzini, Giannone ecc., che hanno già una mentalità grazie al lavoro di Fabiano e col suo 343 stile Gasperini cercherà di portare una sua filosofia che speriamo in poco tempo farà tornare ottimi risultati perché la società e la tifoseria, che io conosco bene perché in passato ho giocato per tre stagioni in serie C a torre del greco, lo merita. I play off sono un obiettivo alla portata".

La prossima partita?
"La prossima con la Casertana sabato sarà subito un banco di prova perché di fronte c’è una squadra che viaggia con una media punti di alta classifica. Con il ritorno di Martone come DS sono arrivati  giocatori come Turchetta, Rosso, Matos e altri, ed è stato trattenuto Cuppone che aveva richieste. La squadra anche se domenica scorsa ha avuto una battuta d’arresto con l Avellino adesso è competitiva e sarà una partita combattuta".