L'agente FIFA Coscia blinda Signorelli e Persano: "Alla Turris stanno benissimo, nel girone di ritorno esploderanno. Sarà una mercato condizionato dalle liste a 24..."

28.12.2020 15:00 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
L'agente FIFA Coscia blinda Signorelli e Persano: "Alla Turris stanno benissimo, nel girone di ritorno esploderanno. Sarà una mercato condizionato dalle liste a 24..."

Il mercato dei professionisti è alle porte, ma per la Turris ci sono già delle certezze. Saranno in tanti, infatti, a restare nell'organico corallino per il prosieguo della stagione. Tra questi anche Signorelli e Persano, come confermato dal loro entourage, rappresentato dall'agente FIFA Matteo Coscia: "I ragazzi si trovano benissimo con la Turris, società impeccabile e all'avanguardia, che non fa mancare mai nulla ai propri tesserati. Entrambi, a mio avviso, hanno avuto un buon impatto con la maglia corallina, ma per motivi diversi ancora non hanno espresso tutto il loro potenziale e sono certo che lo faranno nel girone di ritorno. Persano è partito bene, poi qualche problemino fisico ha minato la sua continuità, ma durante la sosta metterà benzina nel serbatoio e dirà la sua nella seconda metà di stagione. Parliamo pur sempre di un elemento giovane, ancora con ampi margini di miglioramento".

Su Signorelli, l'agente FIFA non ha dubbi: "Franco, strada facendo, ha avuto un infortunio fastidioso che non gli ha permesso di dare seguito alle prestazioni iniziali. Ma la sua assenza si è fatta sentire dato che, chi solitamente agisce al suo fianco, non si è poi espresso allo stesso modo. Mi riferisco, per esempio, a Franco, ma anche agli altri componenti della mediana. Penso che questa sia la prova emblematica della sua importanza in mezzo al campo. Al di là delle doti tecniche, Signorelli possiede una saggezza tattica ed un senso della posizione che valorizza anche chi lo affianca. L'importante è che quest'anno trovi la continuità che gli è mancata negli ultimi anni. Per il momento ha fatto solo il 50% delle sue possibilità".

Matteo Coscia cura anche gli interessi di Esempio e Fabiano, prodotti del settore giovanile della Turris: "Stefano non sembra affatto un under. E' un giocatore molto affidabile, la grande sorpresa di questo girone d'andata. Fabiano, invece, è il soldato che tutti gli allenatori vorrebbero avere in rosa, essendo duttile, dinamico e aggressivo. Caratteristiche che tornano sempre utili nell'arco di una stagione...".

L'agente rivela le sue sensazioni sul mercato invernale: "La Turris vuole dire la sua già quest'anno e non si farà scappare l'eventuale possibilità di migliorare una rosa già molto competitiva, frutto del grande lavoro del diretto Rosario Primicile, senza tuttavia andare ad intaccare gli equilibri e le sinergie dello spogliatoio. Pertanto non prevedo grossi interventi ma solo qualche ritocco tra i corallini. Sarà, in generale, un mercato invernale molto condizionato dal tetto delle liste a 24, che molte squadre hanno già piene. Pertanto, sarà necessario prima cedere per poi acquistare, situazione che favorirà molti scambi. Insomma, sarà una sessione molto complicata, anche perché difficilmente le varie compagini si priveranno degli elementi migliori".

Infine, Matteo Coscia punta su un giocatore in particolare per il girone di ritorno: "Credo che il 2021 sarà l'anno di Emmausso, attuale attaccante esterno del Catania, classe '97. Nella stagione precedente è andato molto vicino alla doppia cifra e possiede qualità tecniche fuori categoria, che al momento non è riuscito ad esprimere alle pendici dell'Etna. Ma è solo questione di tempo...".