IL PRIMO TEST - Pokerissimo Turris. Canzi testa il 3-4-1-2, ma ribadisce: "Le posizioni degli attaccanti possono cambiare. Su Stampete e Longo..."

25.07.2022 11:05 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
IL PRIMO TEST - Pokerissimo Turris. Canzi testa il 3-4-1-2, ma ribadisce: "Le posizioni degli attaccanti possono cambiare. Su Stampete e Longo..."

Si conclude con un pokerissimo il primo test stagionale della Turris, disputato a San Gregorio Magno contro il Bellizzi Irpino, squadra partecipante al campionato di calcio di Promozione, grazie alle reti di Stampete, Longo, Ardizzone, Di Franco e Rizzo (classe 2004 aggregato in ritiro e subentrato nella ripresa). Una prima uscita interessante per capire il modulo sul quale mister Canzi proverà a plasmare la sua Turris, vale a dire un 3-4-1-2 suscettibile di variazione nella disposizione dei tre attaccanti.

Nella prima frazione, il trainer milanese ha schierato, davanti a Perina, il terzetto costituito da Manzi, Di Nunzio e Aquino. In mediana il duo Acquadro-Belgacem (quest’ultimo classe 2002 francese, attualmente in prova), con i giovani Vitiello e Nocerino sulle fasce. Infine, il neo arrivato Stampete alle spalle del tandem Leonetti-Longo.

Nella ripresa spazio a Donini, portiere ex classe ’99, anche lui in prova, e a vari senior, tra i quali Ardizzone, Giannone e Santaniello.

Mister Canzi ha commentato così la prova dei suoi: “Sicuramente le indicazioni sono positive, al di là del risultato che in queste occasioni conta davvero poco. I ragazzi hanno provato a mettere in pratica i principi sui quali stiamo lavorando in questi giorni, compatibilmente con la pesantezza che hanno nelle gambe in questa fase della preparazione. 3-4-1-2? In questo momento stiamo lavorando maggiormente sul trequartista dietro le due punte, ma ho già detto che le posizioni degli attaccanti possono cambiare. Nulla ci vieterà, ad esempio, di giocare con due trequartisti alle spalle della prima punta”.

Sui singoli: Stampete? Si sta approcciando da poco con il calcio dei grandi. Ha tutte le caratteristiche per fare il trequartista, anche se per lui è un ruolo inedito. Longo, invece, è un volto noto per Torre del Greco. Si tratta di un giocatore con grandissime potenzialità e, come spesso succede per quelli con grande stazza, può avere una maturazione tardiva rispetto ad altri più brevilinei. Sicuramente è un giocatore sul quale facciamo grande affidamento”.

Il trainer corallino ha aggiunto: “Vogliamo disputare quanti più test è possibile, in modo da testare quello che proviamo in allenamento. Calendari e raggruppamenti? Sarà un girone tanto bello quanto complicato. I calendari sono solo una curiosità. Prima o poi dobbiamo affrontarle tutte…”.  

TURRIS-BELLIZZI IRPINO 5-0

RETI: pt 14′ Stampete, 34′ Longo; st 5′ Ardizzone, 23′ Di Franco, 38′ Rizzo.

Turris primo tempo (3-4-1-2): Perina; Manzi, Di Nunzio, Aquino; Vitiello, Acquadro, Belgacem, Nocerino; Stampete; Leonetti, Longo.

Turris secondo tempo (3-4-1-2): Donini; Rosolino, Di Nunzio (Aquino), Invernizzi; Ercolano, Ardizzone, Finardi, Di Franco; Giannone; Nocerino (Rizzo), Santaniello.