Conferenza al Liguori - Colantonio: "Al 99% riapriranno gli stadi. Cambiamo la storia, facciamo tanti abbonamenti". Le prime parole di Giannone...

31.08.2020 19:27 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Conferenza al Liguori - Colantonio: "Al 99% riapriranno gli stadi. Cambiamo la storia, facciamo tanti abbonamenti". Le prime parole di Giannone...

Diretta testuale della conferenza stampa della Turris, a cura di Tuttoturris.com. Il presidente Antonio Colantonio presenterà la campagna abbonamenti ed il neo acquisto Luca Giannone...

Fra pochi minuti dovrebbe esordire il presidente Colantonio...

Partita una clip sulla campagna abbonamenti direttamente dalla sala stampa...

CLEMENTE MIRRA (AREA MARKETING) - "La campagna abbonamenti si terrà direttamente dallo store Turris a partire da domani, presso il quale i tifosi potranno prenotare la propria tessera. Ci sono varie tipologie di sottoscrizioni, dalla Tribuna Gold alla Curva, compresi vari ridotti. Per le norme Covid saranno previsti distanziamenti tra un posto ed un altro... Fino al 7 settembre i vecchi abbonati potranno esercitare un diritto di prelazione per prenotare il posto. Forniremo disposizioni anche per i fuori Torre".

COLANTONIO - "Ripeto quanto detto in passato. L'abbonamento è un atto di fede, a prescindere da quando e come si entrerà allo stadio, o quante partite si potranno vedere. Al 99%, sentendo anche le recenti parole di Ghirelli, credo che almeno un terzo della capienza dello stadio sarà usufruibile dall'inizio del campionato, o quantomeno si potrà cominciare a far accedere i soli abbonati. Alle prime 500 tessere abbiamo associato un abbonamento a Eleven Sports, che comprende la diretta streaming di tutte le partite della serie C. In questo modo il tifoso corallino avrà la possibilità di guardare la Turris fuori casa e anche in casa, qualora qualche partita dovesse giocarsi malauguratamente a porte chiuse, anche se non credo in quest'ultimo scenario" . 

COLANTONIO - "Per le incertezze attuali, le difficoltà ci saranno nel fare l'abbonamento, ne siamo consapevoli. Però se riapriranno gli stadi solo agli abbonati, non credo che la gente si perderà il privilegio di godersi un girone che si preannuncia spettacolare e che ha tutti i connotati di una serie B. Vero è che Torre tradizionalmente non è una piazza avvezza agli abbonamenti, ma la storia deve cambiare, così come l'abbiamo cambiata noi, riportando la Turris in C dopo tanti anni. Facciamo tanti abbonamenti!".   

COLANTONIO - "Modifiche alla Curva Vesuvio per eliminare l'effetto acquario? Ad oggi non ci sono più i tempi per farlo, più in avanti riprenderemo il discorso. Anche perché, da quello che ho sentito, gli ultras di tutta Italia non torneranno fin quando non sarà ripristinata la capienza originaria. I distinti ufficialmente restano come settore da recapitare alla tifoseria avversaria. Se poi le trasferte saranno vietate, potremmo prendere in considerazione l'ipotesi di destinarli, in questo caso, a coloro che hanno fatto l'abbonamento in Curva. Ma non possiamo promettere nulla in tal senso, fin quando non conosceremo le disposizioni".

GIANNONE - "Ringrazio il presidente per la fiducia. Da giocatore, speriamo che i tifosi possano tornare quanto prima allo stadio perché regalano un'atmosfera unica".

COLANTONIO - "Rateizzazione per gli abbonamenti? Stiamo valutando questa possibilità, ne sapremo di più nei prossimi giorni. Sto aspettando una risposta dal Credito Popolare per dividerlo in tre rate. Cercheremo di dare una mano a tutti coloro che vorranno venire allo stadio. Non ci stiamo tirando indietro su nulla, nonostante il clima d'incertezza. Però anche la piazza deve dimostrarmi che crede in questo progetto, in modo da dare coraggio a chi prova a fare calcio in questo momento difficile...". 

GIANNONE - "Nasco come trequartista, poi durante la carriera ho ricoperto anche i ruoli di esterno o di seconda punta. Curriculum importante? Il passato è passato, ora devo dimostrare alla Turris le mie qualità. Sono stato già in realtà come Torre, l'unico modo per raggiungere l'obiettivo è mettersi a disposizione della squadra, mettendo da parte gli interessi personali".

COLANTONIO "Lo stadio diventa una festa quando non ci sono limitazioni. Me lo immagino sempre più accogliente e con punti di ristoro per ricevere le famiglie ed i bambini... Ci dobbiamo calare nella nuova realtà, veniamo da anni fantastici dal punto di vista dei risultati. Quest'anno sarà più difficile ripeterli, ma sono convinto nel lavoro del dg Primicile. Stiamo prendendo tutti ragazzi motivati e sono convinto che la Turris continuerà a regalare grandi soddisfazioni".

COLANTONIO "Il metodo Napoli per aprire il campo ai tifosi durante il ritiro? Può essere permesso solo da un'ordinanza regionale. Quando avremo regole un po' più certe per la Campania, non vedremo l'ora di riaprire l'impianto ai nostri tifosi. Adesso la priorità è giustamente la scuola, ma credo che gli organi preposti abbiano già l'asso nella manica per riaprire anche gli stadi".