Alle porte un altro scontro vitale, ma virus e infortuni dimezzano la Turris: Menichini confermerà il 4-3-3?

13.02.2024 19:29 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Alle porte un altro scontro vitale, ma virus e infortuni dimezzano la Turris: Menichini confermerà il 4-3-3?

Dopo la pesante vittoria sul Foggia, che ha prepotentemente rilanciato le ambizioni di salvezza diretta per la Turris (ad oggi, seppur quintultima, eviterebbe i playout per il +8 sulla penultima), per i corallini arriva un altro scontro di vitale importanza in casa della Virtus Francavilla. Tuttavia, gli uomini di Menichini non ci arrivano nelle migliori condizioni, viste le tante defezioni che rischiano di dimezzare l’organico a disposizione del tecnico di Ponsacco. Nemmeno convocati, infatti, Maniero e Nicolao (entrambi out per risentimento muscolare), così come Cocetta, Cum e Giannone (questi ultimi bloccati da un virus influenzale che ha contagiato anche altri elementi della squadra). A questi si aggiunge anche l’assenza di Scaccabarozzi, fermato dal Giudice Sportivo. In forte dubbio anche Casarini, Ricci e Pagno, anche loro alle prese con il virus fino alle ultime ore, ma per i quali si nutrono alcune chance di un recupero last minute.

Qualora l’ex Avellino dovesse farcela, Menichini potrebbe riproporre il 4-3-3, schierandolo in mediana con il rientrante Franco e Pugliese. In difesa Panelli-Esempio la possibile coppia centrale, con Maestrelli e Contessa sugli esterni. In avanti conferme in vista per D’Auria, Jallow e Nocerino. In caso di forfait di Casarini, l’esperto tecnico ex Monterosi sarebbe giocoforza costretto a puntare su una mediana a due, visto che il neo arrivato Siega non sembra avere ancora i 90 minuti nelle gambe. E a quel punto le soluzioni alternative sarebbero o il 4-2-3-1 o il 3-4-3

Probabile formazione TURRIS (4-3-3/3-4-3): Marcone; Maestrelli, Esempio, Panelli, Contessa; Pugliese, Franco, Casarini; Nocerino, Jallow, D’Auria.