SPECIALE MERCATO - Da Cianci a Simeri, passando Per Pandolfi: ecco gli uomini mercato e tutti i movimenti del girone C!

15.01.2021 13:00 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: Casertanalive.com (Massimo Iannitti)
SPECIALE MERCATO - Da Cianci a Simeri, passando Per Pandolfi: ecco gli uomini mercato e tutti i movimenti del girone C!
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini

Ampio approfondimento di mercato a cura del portale Casertanalive.com.

CianciMansourPandolfiPecorinoSimeri. In ordine rigorosamente alfabetico sono loro i cinque uomini d’oro nel mercato di gennaio che interessa le società del raggruppamento meridionale di Lega Pro. Cinque attaccanti per i quali non sono pochi i club pronti a svenarsi prima della chiusura dei trasferimenti. Mercato, almeno per il momento, in sordina. Ma nelle prossime due settimane è atteso il maggior numero di cambi di casacca.

Chi si è mosso in anticipo è stato sicuramente il Monopoli: l’ultima partenza in ordine di tempo è stata quella di Giorno (1993) passato all’Alessandria che ha preceduto l’addio a Marilungo (1989), il primo calciatore a cambiare tre volte maglia nel corso della stessa stagione dopo la modifica in tal senso del regolamento (prima di Monopoli aveva cominciato a Terni ed ora è finito alla Carrarese). Il prossimo a lasciare l’organico biancoverde dovrebbe essere Santoro (1995) che fa gola a mezza serie D.

Discorso simile per la Cavese. Il tecnico Campilongo ha chiesto ed ottenuto i rinforzi richiesti rivoluzionando l’attacco con gli ingaggi di Gatto (1994 dal Catania), Calderini (1988, Carrarese) e Bubas (1989) che già nell’ultimo turno ha fatto il suo esordio in maglia blu-foncè. In mediana piace l’ex vespa Vicente (1983) e l’operazione potrebbe andare in porto a breve. A questo punto lecito attendersi anche qualche partenza: principali indiziati l’ex Rende Vivacqua (1994), ma pure Senesi (1997) e De Paoli (1999), già ufficiale quella di Russotto (1988), annunciato dal Catania.

Proprio a Catania si attende il definitivo passaggio di proprietà per dare il via al mercato in entrata dopo aver iniziato già quello in uscita. Il giovane attaccante Pecorino (2001) è finito nel mirino della Juventus U23 e l’operazione potrebbe andare in porto dopo il prestito al Milan della scorsa stagione per il quale la società rossonera non ha optato per il riscatto. Si cerca un attaccante esterno: tra i nomi che sono circolati anche quello di Fedato (1992 della Casertana), ma le alternative non mancano.

In casa Virtus Francavilla l’arrivo di Ciccone (1996, dalla Pergolettese, ex Catanzaro) ha dato il via libera alla partenza dell’argentino Perez (1989) con destinazione Arezzo a cui si è legato con un contratto biennale. Verso l’addio anche il giovane trequartista Mastropietro (1999) per il quale la dirigenza biancoazzurra è in attesa di una offerta. Sondaggi in tal senso da parte della Virtus Entella.

A Bari tante le richieste pervenute per Simeri (1993) ai margini del progetto tecnico di Auteri. L’attaccante napoletano è tra i sicuri partenti e la lista potrebbe includere anche uno tra Candellone (1997) e Montalto (1988) che hanno mercato. In difesa la più che probabile cessione di Perrotta (1994) lascia un posto disponibile che potrebbe essere occupato dal giovane Diakitè (2000), centrale difensivo che il Teramo ha pescato dall’Olympia Agnonese in serie D la scorsa estate. Sulle corsie esterne dovrebbe arrivare uno tra Rolando (1995, Reggina) e Da Dalt (1987, Turris), mentre in avanti l’obiettivo è Pandolfi (1998), anche se la società corallina ha sparato alto per la sua cessione. Operazione che, a questo punto, potrebbe concretizzarsi solo con la solita collaborazione del Napoli.

Proprio per quanto riguarda la Turris più che probabile la partenza di Sandomenico (1990), mentre si guarda con interesse all’ex Cavese Flores Heatley (1998) attualmente nell’organico del Piacenza. Per il resto difficile che la dirigenza torrese voglia ritoccare un organico che ha fatto bene se non benissimo in questa prima parte della stagione.

A Catanzaro la partenza verso Monopoli di Riggio (1996) sarà compensata con l’ingaggio dall’Alessandria di Scognamillo (1994) in passato già nel girone meridionale di Lega Pro con le maglie di Matera e Trapani. Ritorno al mittente per Evan’s (1998), con l’esterno di centrocampo che farà rientro al Crotone per poi essere dirottato altrove.

La Viterbese, invece, punta a sistemare il centrocampo. Negli obiettivi della società gialloblù uno tra lo svizzero Fedele (1992, attualmente in serie B francese col Valenciennes ma in passato anche col Carpi) e Hamlili (1991), altro elemento che a Bari ha trovato pochissimo spazio. In partenza l’esterno Antezza (1996), mai utilizzato nel corso di questa stagione, che piace alla Paganese.

Se l’Avellino si è mosso in anticipo con gli ingaggi di Baraye, Carriero e Illanes (tutti classe 1997), qualche intoppo per Foggia, dove è prossima la partenza del centrocampista Gentile (1985) e si è in attesa di novità societarie, e Juve Stabia che per il momento ha operato solo in uscita. In avanti dovrebbe arrivare Iannone (2001) in quella che ormai è una collaborazione acclarata con la Salernitana che fa storcere il naso ai sostenitori gialloblù. Sondaggi pure per  Grillo (1997), attaccante esterno del Cittadella lo scorso anno con la Sicula Leonzio.

Proprio dalla Juve Stabia potrebbe arrivare un difensore al Potenza in sostituzione del rumeno Boldor (1995) che non ha convinto. Il nome è quello di Mulè (1999) che sta trovando poco spazio con la maglia delle vespe. ma dal Catania è seguito con interesse anche il giovane Noce (1999 pure lui). Sul fronte d’attacco tutto ruota attorno al capocannoniere del girone Cianci (1996) che è in prestito dal Teramo.

Il Teramo, quindi, pronto a far cassa con la cessione di uno o più dei suoi gioiellini: detto di Diakitè e Cianci altri due elementi fanno gola a società di categoria superiore. Sono il difensore centrale Piacentini (1999, prossimo al rinnovo) ed il centrocampista Santoro (altro 1999) per il quale si è fatto avanti anche il Sassuolo.

Potrebbe lasciare Bisceglie la rivelazione Mansour (1995), attaccante esterno ex Gragnano ed Afragolese che la società pugliese ha pescato nell’Anconitana, formazione dell’Eccellenza marchigiana. Anche per lui sondaggi da parte di società di categoria superiore.

Due, invece, i nomi che circolano con maggiore insistenza a Palermo. Il primo è quello del nordirlandese Lafferty (1987) recentemente svincolatosi dalla Reggina; il secondo quello del messinese Crimi (1990), centrocampista della Virtus Entella.

Poche le notizie di mercato che arrivano dalla Ternana, anche se appare difficile che qualcuno voglia muoversi dalla società che attualmente occupa la prima piazza della graduatoria nel raggruppamento. Movimenti minori, invece, potrebbe porre in essere la Vibonese.

Infine la Casertana: radio-mercato vede come prossimo il ritorno in rossoblù di De Marco (1994), reduce dall’esperienza annuale con l’Avellino. In difesa, per il ruolo di esterno/centrale il nome che circola è quello di D’Ambrosio (1988) legato da un biennale alla Sambenedettese. Nelle ultime ore sembra aver sopravanzato nelle preferenze del club l’altro ex rossoblù Murolo (1983) da quattro stagioni con la Carrarese ed in scadenza di contratto. Punto interrogativo per quanto riguarda il centrocampista Santoro (1999): a giugno si concluderà l’accordo sottoscritto tre anni fa col giovane centrocampista. Cessione immediata o rinnovo? Il rischio è quello di vederlo andare via a ricavi zero tra qualche mese. Stesso discorso per quanto riguarda l’attaccante Cuppone (1997) molto seguito sul mercato. Si profilerebbe un’altra beffa come già accaduto per Starita.