Picerno, il dg Greco: "La Turris attrezzata per traguardi superiori alla salvezza. Santaniello? Volevamo il suo ritorno, ma..."

17.09.2021 19:45 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Picerno, il dg Greco: "La Turris attrezzata per traguardi superiori alla salvezza. Santaniello? Volevamo il suo ritorno, ma..."
TUTTOmercatoWEB.com

Primo appuntamento con la nuova rubrica “Casa Picerno”, format curato dall’ufficio stampa del Picerno, che con un appuntamento settimanale, darà voce ai tesserati, ai tifosi e ai familiari dei calciatori. In questo primo appuntamento, l’intervista al direttore generale Vincenzo Greco

“Avevo promesso il ritorno tra i Professionisti, così è stato, ci siamo riusciti. Siamo ritornati lì dove meritavamo, un grande motivo d’orgoglio portare una piccola realtà come Picerno alla ribalta nazionale, in un campionato così importante, e sfidare squadre che hanno fatto la storia del calcio”;

“Abbiamo a disposizione una rosa competitiva, che può raggiungere l’obiettivo salvezza con tranquillità. Abbiamo calciatori importanti, anche giovani interessanti che si affacciano per la prima volta in un campionato professionistico. Tutti daranno un contributo importante, ne sono certo. Questo è un campionato particolarmente impegnativo”.

“Non nascondo che sto lavorando già per eventuali profili di calciatori da aggiungere alla rosa per il mercato di dicembre. Lavoriamo tutti i giorni per migliorarci”.

E poi rivela sugli obiettivi di mercato: “I calciatori che avevamo individuato, hanno subito deciso di sposare il progetto AZ Picerno. Una società seria, grazie anche al nostro presidente Donato Curcio per i suoi sacrifici e per tutto quello che fa. I suoi sono enormi sforzi. Nessun rimpianto, nessun rammarico. A mister Palo e staff ho consegnato una squadra che può giocarsi tranquillamente l’obiettivo nostro, la salvezza”.

Sulle prime tre giornate di campionato: “C’è rammarico per la sconfitta contro il Bari. Stiamo ricevendo dei complimenti. Abbiamo affrontato tre partite difficili, dall’esordio a Vibo Valentia, poi contro due corazzate in casa costruite per ben altri palcoscenici e per vincere questo campionato. Domenica per un errore non abbiamo portato a casa punti, ma abbiamo giocato bene, soffrendo poco. Una squadra ben messa in campo nonostante alcune defezioni, visto che non abbiamo potuto fare affidamento a calciatori come De Marco, Reginaldo e Gerardi”.

Su Albadoro: “Ha fatto l’intervento. Non sarà disponibile fino alla fine di gennaio. Un perno importante per noi, lo vogliamo con noi al più presto, sarà un’arma in più per noi. A lui gli auguri di rivederci al più presto”

“Ai tifosi chiedo di starci vicino così come stanno facendo, sono encomiabili. Abbiate fiducia in questa squadra, sono sicuro che regalerà delle soddisfazioni”.

Domenica a Torre del Greco: “Affrontiamo un’altra squadra ben preparata, ostica, che dispone di calciatori importanti, che sicuramente lotterà per obiettivi che vanno ben oltre la salvezza. Sarà una sfida difficile, puntiamo per un risultato importante”

Ci sarà l’ex Santaniello al Liguori: “Sarebbe bello rivederlo con la maglia rossoblù”, confida il DG Greco, che ha comunque sottolineato il fatto di “averlo contattato per portarlo già quest’anno a Picerno”.

Infine, sul “Donato Curcio”: “Lavori procedono speditamente, siamo fiduciosi nel ritornare al più presto, speriamo già col Messina”.