Le pagelle di Turris-Ternana: Giannone falso nueve non convince, ma oggi è tutta la fase offensiva a stentare...

11.04.2021 18:45 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Le pagelle di Turris-Ternana: Giannone falso nueve non convince, ma oggi è tutta la fase offensiva a stentare...
TUTTOmercatoWEB.com

Le pagelle di Turris-Ternana…

BARONE 6: al debutto assoluto non commette errori particolari, pur non essendo seriamente impegnato per gran parte del match. Può poco sulla conclusione chirurgica di Vantaggiato, che vale il gol partita…

LORETO 5: distratto in fase di contenimento e talvolta troppo precipitoso quando si tratta di ripartire.

DI NUNZIO 6: tutto sommato il suo lo fa, badando al sodo e mantenendo la posizione (dal 42’st BRANDI sv).

LORENZINI 6: in generale regge l’urto della Ternana. Le difficoltà aumentano con gli ingressi di Vantaggiato e Ferrante, ma paga la scarsa protezione del centrocampo.

LAME 6: fin quando è in campo, non commette particolari sbavature. Paga lo scarso minutaggio degli ultimi tempi ed esce per crampi (dal 30’st RAINONE 6: entra ad una manciata di secondi dal gol di Vantaggiato. Prova a ribaltare l'azione nel finale, ma non viene sollecitato più di tanto in fase difensiva).

DA DALT 5,5: nel primo tempo prende tante botte e non si tira indietro, provando a creare apprensione dalle sue parti. Scompare nella ripresa, così come tutta la Turris.

FRANCO 5+: non riesce a far girare la squadra, limitandosi al compitino nello stretto.  

TASCONE 6+: il migliore nel primo tempo, quando prova a rilanciare l’azione con delle efficaci sortite individuali. Cala anche lui nella seconda parte del match…

ROMANO 5,5: l’agonismo non manca, ma non riesce a proporsi in avanti con una certa incisività (dal 42’st ALMA sv).

D’IGNAZIO 5: non spinge quasi mai, rimanendo inespresso in fase di possesso.

GIANNONE 5: da falso nueve non convince, anche perché spesso i compagni provano a servirlo con degli inutili lanci lunghi. Tuttavia nel primo tempo gli capita una buona occasione tra i piedi, ma la mira non è quella dei giorni migliori (dl 22’st LONGO 5,5: si batte su ogni pallone, ma non trova lo specchio della porta).

ALL. CANEO 5: snatura la Turris, ma il passaggio ad un assetto più coperto non produce effetti, visto che l’atteggiamento della squadra è abbastanza passivo. Che senso ha Giannone falso nueve se la squadra lo serve con i lanci lunghi dalle retrovie? La salvezza potrebbe arrivare anche indipendentemente da quello che farà la Turris nelle prossime gare, che serviranno però per esprimere un giudizio più completo ed esauriente sul suo operato.