Le pagelle di Catania-Turris: difesa superba, Tascone lavatrice di palloni. Personalità Pandolfi, Giannone non lascia il segno...

22.11.2020 17:46 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Le pagelle di Catania-Turris: difesa superba, Tascone lavatrice di palloni. Personalità Pandolfi, Giannone non lascia il segno...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Le pagelle della Turris…

ABAGNALE 7: attento sulle uscite e reattivo nel disinnescare i tentativi del Catania, soprattutto su calcio da fermo. 

LORENZINI 7: spazza via qualsiasi pericolo provenga dalle sue parti, facendosi sentire sia con le buone che con le cattive.

DI NUNZIO 7: tranne un errato anticipo nei primissimi minuti, tiene bene la posizione e costringe Pecorino a girare a largo.

RAINONE 7.5: Reginaldo chi? Annulla letteralmente l’ex Parma, giocando sia d’anticipo che di forza nell’uno contro uno. E quelle uscite palla al piede danno sicurezza e tranquillità a tutta la squadra…

DA DALT 6: prestazione di sostanza e votata all’equilibrio. Non si risparmia nelle due fasi…

TASCONE 7: pulisce e rilancia. Una “lavatrice” di palloni inesauribile per la Turris. Si ripete dopo la buona prova con la Juve Stabia (dal 37’st D’IGNAZIO sv).

FRANCO 6: soffre un po’ la marcatura di Welbeck nella prima frazione, ma prende le misure al campo e all’avversario strada facendo, senza perdere palle sanguinose.

ROMANO 5,5: senza quell’errore a pochi passi dalla porta, parleremmo di una prestazione più che sufficiente (dal 21’st FABIANO 6: entra a dar fosforo alla mediana, senza tirar dietro la gamba).

ESEMPIO 6,5: tiene più la posizione rispetto a Da Dalt, come da caratteristiche, ma nella ripresa se la cava benone sui tentativi di sfondamento del Catania. 

GIANNONE 5: il campo pesante lo penalizza un po’, ma non lascia il segno (dal 10’st LONGO 6: non ha tanti palloni giocabili, ma riesce a pescare Romano in ottima posizione per tentare il colpaccio).

PANDOLFI 7: arriva poche volte alla conclusione, ma si sobbarca un lavoro enorme che tiene alta la Turris, evidenziando anche personalità e malizia nel misurarsi contro difensori navigatori del calibro di Claiton. 

ALL. FABIANO 7: Turris imperforabile. Il nuovo assetto a tre sembra garantire ulteriore solidità alla sua rosa. Ormai i corallini, con le proprie peculiarità, sono una certezza del girone e saranno difficili da superare anche per le compagini più quotate