I precedenti di Turris-Avellino. Quando la Gazzetta celebrò la vittoria del '97...

22.01.2021 15:30 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
I precedenti di Turris-Avellino. Quando la Gazzetta celebrò la vittoria del '97...

Domenica pomeriggio si riassaporerà al Liguori un altro derby storico del calcio campano. L’Avellino manca a Torre del Greco dal lontano 1997, quando rimediò una sconfitta per 2-0, grazie alle reti coralline di Barrucci e Pavanel nell'allora C1 (tra l'altro fu la prima vittoria stagionale dei corallini in quella stagione). In generale, sono 10 i confronti tra le due compagini nell’impianto di Viale Ungheria, molti dei quali disputati nella prima metà degli anni ‘50. I precedenti vedono primeggiare i corallini, avendo ottenuto ben 7 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta tra le mura amiche. 

Questo il resoconto della Gazzetta dello Sport relativo all’ultimo derby del 1997: Avellino spento, la Turris infierisce Il primo successo arriva contro una squadra irpina che non sa reagire. Pomodori verdi fritti. Cucinati e serviti a Torre del Greco, dove l'Avellino tocca il fondo. In svantaggio nei primi minuti, gli uomini di Morinini impiegano i restanti 86 per fare confusione e creare una sola azione, alla mezz'ora del primo tempo, sfociata in due tiri a ripetizione di Cardinale e Fasce, respinti da Di Meo col corpo. La Turris festeggia la prima vittoria: una meritata boccata d'ossigeno. Al gioco ordinato, la squadra aggiunge grinta e determinazione. Con Trinchera, inoltre, Geretto riassesta la difesa. Nell'Avellino esordisce Fasce ma non si salva dallo sfascio generale. Il successo della Turris passa per le mani del portiere che l'anno scorso parò l'impossibile e contribuì alla scalata in C1. La zuccata di Trinchera batte a terra e poi sul petto dell'ex Sassanelli, che non trattiene. Barrucci è lesto ad infilare la porta. Chi si aspetta una reazione dell'Avellino rimane deluso: deve accontentarsi di una punizione di Anaclerio al 9'. Sembra che gli irpini stentino ad entrare in partita: non ci riusciranno fino al fischio finale. Morinini tenta con le sostituzioni nell'intervallo, cambiando in difesa (ma lasciando sempre fuori l'esperto Colavitto) e a centrocampo. E' la Turris che prende coraggio e pallino del gioco. Il primo tempo si affaccia in area piu' volte (invocato un rigore al 41' per una trattenuta di Pennacchetti su Gespi) e nella ripresa fa maturare le condizioni per chiudere una gara che, con l'andare dei minuti assume i contorni di una partita infrasettimanale, con l'Avellino nei panni di sparring partner. Il 2 - 0 e' nell'aria: al 6' ci prova Tommaselli ma il suo tiro finisce alto. Poco dopo (al 14') il diagonale di Gespi e' parato da Sassanelli. La rete arriva a 10' dal termine: Pavanel supera Sassanelli in uscita, a termine di un'azione di contropiede. Per la cronaca: ad inizio ripresa l'Avellino reclama un rigore per un fallo su Cecchini.

TURRIS - AVELLINO 2 - 0 

MARCATORI: Barrucci al 4' p.t., Pavanel al 35' s.t. 

TURRIS: Belardi; Grava, Cinetto (Granozi dal 1' s.t.); Tarantino, Di Meo, Trinchera; Barrucci, Pavanel (Corrent dal 42' s.t.), Gespi (Acampora dal 34' s.t.), Tommaselli, Liguori. In panchina: Visconti, Bagnara, Nordi, Baciocchi. All. Geretto. 

AVELLINO: Sassanelli; De Filippis (Bocchino dal 1' s.t.), Bertoncelli; Baldini, Pennacchetti, Bugiardini; Cardinale (Matzuzzi dal 1' del s.t.), Fasce (Carraturo dal 25' s.t.), Bonfiglio, Anaclerio, Cecchini. In panchina: D'Argenio, Guida, Colavitto. All. Morinini. 

ARBITRO: Gabriele di Frosinone. 

NOTE: spettatori 2.500 circa, incasso 20 milioni. Ammoniti Pennacchetti, Barrucci, Cardinale, Liguori, Tommaselli, Gespi, Pavanel, Tarantino. Angoli 5 - 3 per l'Avellino.

I PRECEDENTI DI TURRIS-AVELLINO

09/05/1948 – Turris-Avellino 1-0

23/04/1950 – Turris-Avellino 3-1

27/04/1952 – Turris-Avellino 2-1

21/02/1954 – Turris-Avellino 0-0

23/01/1955 – Turris-Avellino 4-0

06/05/1955 – Turris-Avellino 0-1

27/02/1972 – Turris-Avellino 1-0

01/04/1973 – Turris-Avellino 2-1

30/04/1995 – Turris-Avellino 1-1

05/10/1997 – Turris-Avellino 2-0