EX CORALLINI - Esordio da incubo per Caneo: "Anche nelle precedenti gestioni si faceva fatica all'inizio..."

01.08.2022 11:47 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Fonte: trivenetogoal.it
EX CORALLINI - Esordio da incubo per Caneo: "Anche nelle precedenti gestioni si faceva fatica all'inizio..."
TUTTOmercatoWEB.com

Coppa Italia amara per il Padova, che apre la stagione con una sconfitta. Escono di scena subito, come accaduto lo scorso anno al cospetto dell’Alessandria, i biancoscudati, sconfitti per 3-0 dal Bari all’Arechi di Salerno nel primo turno della competizione. Il marchio di fabbrica del nuovo allenatore Bruno Caneo per ora si intravede solo a tratti. Dietro, però, si balla troppo e l’acquisto concluso in giornata di Francesco Belli proprio dal Bari con il rientro a pieno regime di Valentini, potrebbero dare solidità a un reparto difensivo che stenta.

Queste le dichiarazioni di Bruno Caneo dopo la sconfitta patita questa sera dopo Bari.Padova: “Abbiamo iniziato la partita come al solito, con aggressività cercando di andare in avanti. Abbiamo mosso palla bene sulla trequarti avversaria. Abbiamo fatto due errori, uno di non aver accorciato sul tiratore e sul secondo un errore in uscita. La risposta è stata importante, è chiaro che non siamo brillanti. Mancano 28 giorni al campionato, c’è tempo per migliorare. Anche negli anni scorsi è capitato così, facevamo fatica ad assimilare, ma poi siamo usciti. E’ uno scotto che dobbiamo pagare. Facciamo belle cose, ma non riusciamo a finalizzare, aspettiamo che gli attaccanti entrino in condizione. Risultato troppo pesante, non abbiamo sfruttato le opportunità che abbiamo avuto. Nelle difficoltà ho visto l’impegno e la voglia di rimontare. Adesso il risultato non importa, stiamo creando la mentalità e gli avversari non si chiameranno sempre Spezia e Bari”