Esordio immediato per la new entry Frascatore: "La Turris mi ha fatto sentire importante. Qui per continuare a lottare per le prime posizioni..."

03.08.2022 23:33 di tuttoturris .com   vedi letture
Fonte: Andrea Liguoro - Tuttoturris.com
Esordio immediato per la new entry Frascatore: "La Turris mi ha fatto sentire importante. Qui per continuare a lottare per le prime posizioni..."

È stato annunciato in giornata, ma Canzi lo ha subito gettato nella mischia in occasione dell’amichevole con il Napoli Primavera (subentrato ad inizio secondo tempo). L’ultimo arrivato in casa corallina, Paolo Frascatore si presenta così alla piazza: La Turris mi ha fatto sempre sentire una prima scelta ed è stato proprio questo il motivo per cui mi sono deciso a venire. Sentirsi una pedina importante in un progetto importante è stato sicuramente l’elemento che mi ha avvicinato di più alla Turris rispetto alle altre richieste che avevo”.

Sul ruolo: Ogni anno va a finire che faccio un po' tutti e tre i ruoli – commenta il neo difensore corallino-. Braccetto, quarto e quinto di centrocampo. Ad esempio, l’anno scorso a Pescara sono partito braccetto, poi ho fatto il quinto di centrocampo e ho concluso da quarto. In questo momento della carriera, però, il ruolo di braccetto lo sento molto mio perché viene interpretato diversamente rispetto a qualche anno fa quando era un po' più difensivo. Adesso, invece, è più propositivo e per questo lo sento mio, ma all’occorrenza posso giocare più avanti sulla fascia”. “

Sugli obiettivi: "A livello personale vorrei sentirmi importante perché so cosa posso dare – afferma deciso Frascatore-, cosa che lo scorso anno per più motivi mi è mancato a Pescara. A livello di squadra, invece, raggiungere gli obiettivi che anche la società si è prefissata e quindi migliorare per un progetto di crescita. Negli ultimi anni ho lottato anche per le prime posizioni e vorrei continuare a farlo, anche perché lottare per le prime posizioni ti da quell’energia in più durante gli allenamenti ed un obiettivo importante da perseguire. Lottare per le alte posizioni? In serie C, più che i valori influiscono altre cose come il gruppo, la mentalità e qui, anche se sono arrivato da poco, vedo che c’è una buona base. Ci sono tutti i presupposti per crescere insieme e sono contento di far parte di questo progetto”.