IL RICONOSCIMENTO - Copertina della RAI per la Turris e Caneo: "Al tavolo dei playoff in modo inaspettato, ma vogliamo il lieto fine. Sogno di allenare in A, su Gasperini..."

25.01.2022 21:58 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
IL RICONOSCIMENTO - Copertina della RAI per la Turris e Caneo: "Al tavolo dei playoff in modo inaspettato, ma vogliamo il lieto fine. Sogno di allenare in A, su Gasperini..."

Un altro grande riconoscimento per la Turris e mister Caneo arriva direttamente dalle telecamere della Rai, che hanno dedicato una copertina al tecnico corallino, intervistandolo direttamente all’Amerigo Liguori: “Con una mentalità intraprendente e la volontà di osare si possono fare cose speciali. Sono contento perché le cose con la Turris stanno andando bene. Ci siamo seduti al tavolo dei playoff in modo inaspettato, ora vogliamo continuare ad esserci per raccontare ancora la nostra storia, che può avere un lieto fine. Secondo me arriveremo agli spareggi e poi ce la giocheremo”

Sul rapporto con Gasperini: “Esperienza intensa quanto breve. Proposi un calcio nuovo, diverso, che però non è stato digerito da tutti. La separazione? Non comandavo io ma lui. Se ha fatto quella scelta significa che le cose dovevano andare così, ma ora sono contento di quello che ho. Riesco a fare un mestiere che mi rende immensamente felice…”.

Sul tecnico modello: “Gigi Simoni per me è stato come un padre. In C oggi l’allenatore più forte è Zeman, che rimane un insegnante di calcio e, come piace a me, guarda il risultato soltanto dopo la prestazione”.

Sulle aspirazioni future: “Ho intrapreso di nuovo la carriera di primo responsabile tecnico di una squadra per poter arrivare un giorno ad allenare in serie A…”. E questa volta non come assistente…