Varchetta: "La C dipende solo da noi. Ora sto trovando la giusta continuità, sul pari con l'Anagni..."

31.01.2020 05:42 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Varchetta: "La C dipende solo da noi. Ora sto trovando la giusta continuità, sul pari con l'Anagni..."

13 finali attendono la Turris da qui alla fine del campionato, ma più si avvicina il traguardo e più cresce l’attesa per un obiettivo inseguito da quasi un ventennio. I fari sono tutti puntati sui corallini ed anche i tecnici delle dirette concorrenti, nelle ultime uscite, mediaticamente e strategicamente stanno cercando di orientare ulteriormente la pressione sugli uomini di Fabiano, che però a suon di punti e numeri stanno dimostrando di viaggiare ad un’altra velocità rispetto alle rivali.

A conferma di ciò anche le parole di Alessandro Varchetta: “Ci sta che magari gli allenatori delle altre squadre parlino in un certo modo per scrollarsi di dosso la pressione, ma noi siamo molto tranquilli e pensiamo soltanto al nostro futuro immediato, che è costituito dall’Aprilia. Siamo inoltre consapevoli che la promozione dipende soltanto da noi e se manteniamo questo ritmo, credo che sarà difficile per le altre starci dietro. Pensiamo solo a noi stessi, di quello che fanno o dicono gli altri non ci interessa!”.

L’ex Ercolanese promuove il pari di domenica scorsa con l’Anagni: “Un po’ di rammarico per non aver portato a casa la vittoria è inevitabile, anche perché le abbiamo provate tutte. Tuttavia, è un punto da non sottovalutare, se pensiamo che poche settimane fa proprio l’Ostiamare è uscito sconfitto dallo stesso campo”.

L’esperto centrale corallino appare rinfrancato dalla ritrovata titolarità nelle ultime tre gare di campionato: “Nel girone d’andata non avevo giocato molto, ma ora sto trovando la giusta continuità e spero di continuare ad avere altre possibilità per poter dare il mio contributo. Ad ogni modo quello che conta più di ogni cosa è la vittoria del campionato. E’ normale che, in una rosa così completa in tutti i reparti, sia difficile guadagnarsi il posto”.

Sulle cose da migliorare in vista del prosieguo della stagione, Varchetta ammette: Stiamo lavorando per essere più veloci nel sviluppare le azioni da dietro, condizione necessaria per fronteggiare avversari che ogni domenica ci affrontano sempre più arroccati in difesa. Questa cosa forse ci ha creato qualche difficoltà in più nelle ultime partite, ma stiamo lavorando duramente in settimana per trovare le giuste contromisure”.

Infine il difensore biancorosso esprime un parere sugli attaccanti avversari del girone G: Mi ha fatto un’ottima impressione Sartor della Torres, ma i più forti li abbiamo noi in squadra…”.