L'ex Governucci sul girone I: "Questa Turris non sfigurerebbe nemmeno in C. Grande stagione per Portici e Palmese, sorpreso da..."

18.03.2019 18:11 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
L'ex Governucci sul girone I: "Questa Turris non sfigurerebbe nemmeno in C. Grande stagione per Portici e Palmese, sorpreso da..."

“La Turris, già così com’è, non sfigurerebbe nemmeno in Lega Pro”, parola di Antonio Governucci. L’ex ds corallino, nel corso di una panoramica su tutto il girone I della serie D, non poteva non riservare una menzione particolare alla sua ex squadra, da lui allestita in estate: La Turris ha in pugno il secondo posto e deve arrivare tranquilla ai playoff, consapevole di essere più forte di tutte le altre che la seguono in classifica. Non posso che ribadire il mio plauso a tutto lo staff tecnico, perché la squadra sta rendendo per quello che è il suo valore. Ultimamente vedo tante partite nei Pro e a mio parere questa rosa con qualche piccolo accorgimento sarebbe protagonista anche in serie C. Ma se le istituzioni sosterranno Colantonio nell’adeguamento dello stadio, sono certo che il presidente sin da subito vorrà recitare un ruolo da protagonista al tavolo delle grandi. Il mio rapporto con la società è tuttora ottimo e posso confermare che Colantonio ha in mente grandi cose per Torre del Greco, come dimostra il fatto che, nonostante la presenza del Bari nel girone, quest'anno non ha indietreggiato un millimetro negli investimenti. Quanti lo avrebbero fatto, sapendo che la corsa al vertice era quasi compromessa per la presenza dei pugliesi?”.

Il campionato è arrivato ormai al rush finale e Governucci prova ad azzardare i verdetti del traguardo: Per il Bari è questione solo di matematica. Sulla sua strada, ad eccezione della Turris e di qualche altra squadra, ha avuto vita facile, essendo troppo netto il divario con il resto delle avversarie. Seconda, come detto la Turris, mentre ai play off ci andranno secondo me Acireale, Marsala e Portici, con quest’ultima che si sta rivelando la grande sorpresa del torneo. Per la retrocessione vedo quasi spacciate Rotonda e Igea, mentre credo che si salverano direttamente le due Messina, il Troina e la Palmese, anch’essa protagonista di un ottimo campionato”.

Sui consigli per gli acquisti per la prossima stagione: “Tolti i soliti noti, quest’anno nel girone siciliano sono rimasto favorevolmente impressionato dal rendimento di Sowe del Gela, Di Prisco del Portici, Pandolfi del Castrovillari e Manfrè del Marsala…”.