Debutto vincente per Potenza: "Liberazione meritata per la Turris. Ok il nuovo sistema, sul mercato..."

 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 1125 volte
Debutto vincente per Potenza: "Liberazione meritata per la Turris. Ok il nuovo sistema, sul mercato..."

Mister Potenza si gode la vittoria al debutto sulla panchina della Turris. Il neo tecnico corallino commenta la gara con la Fulgor, partendo dalla novità tattica del 4-3-1-2: "La squadra ha interpretato bene il nuovo sistema, pur provando a mantenere lo stesso principio di gioco del passato. In alcuni frangenti abbiamo fatto benissimo con giocate ad uno o due tocchi, in altri invece ci siamo arenati con troppa leziosità e questo non ci permetteva di risalire. Oggi i ragazzi devono godersi questa vittoria, che mancava da tanto tempo al Liguori. E' stata una liberazione per loro, ma se la sono guadagnata e meritata dopo 4 mesi di lavoro".

Potenza prosegue con l'analisi del match: "Abbiamo cercato di avvicinare Improta a Liccardi, ma nella prima frazione abbiamo avuto qualche difficoltà con Alieu, che purtroppo non riusciva a capire quello che avevamo preparato, una difficoltà dovuta anche alla lingua. Nella seconda parte del primo tempo abbiamo portato Roghi a piede inverso, cercando di aprire la linea difensiva avversaria e di pervenire al pareggio. Abbiamo adottato diverse soluzioni per trovare degli spazi".

Subito decisivi gli ultimi innesti Roghi e Liccardi, ma il mercato della Turris è ancora aperto: "Sono contento degli ultimi innesti. Siamo ancora al lavoro e già in serata forse potremmo definire un'altra trattativa. In questo momento sono comunque soddisfatto del gruppo che ho a disposizione. Vediamo il mercato cosa offre, ma cerchiamo anche di analizzare non solo i ruoli ma anche le caratteristiche. Ad esempio Liccardi è da tutti considerato una prima punta per il fisico, ma è un giocatore al quale piace svariare e attaccare la profondità. Quindi bisogna muoversi tenendo conto anche di questi discorsi. Inoltre il mercato di dicembre è sempre particolare. Spesso i giocatori danno vita ad un gioco al rialzo e così si rischia di fare acquisti dal valore sproporzionato. Una situazione simile ci era capitata qualche giorno fa e proprio per questo motivo abbiamo lasciato perdere".