Calce: "Con Danucci patti chiari dall'inizio. L'infortunio prima del Rende un bluff..."

 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 1292 volte
Fonte: tratto da medianews24 (raffaella ascione)
Calce: "Con Danucci patti chiari dall'inizio. L'infortunio prima del Rende un bluff..."

Dopo le forti dichiarazioni di Danucci, che inevitabilmente faranno rumore nell'ambiente corallino, arrivano le dichiarazioni altrettanto roboanti del dg della Turris Vincenzo Calce al portale Medianews24: "Danucci parla di decurtazione dello stipendio e di tagli, ma non mi sembrano questi i termini più opportuni. La verità è che quando è venuto a Torre, lui come altri, ha pattuito un lauto compenso in prospettiva della vittoria del campionato, con la precisa previsione di procedere ad una revisione dell'accordo nel caso l'obiettivo non fosse stato raggiunto o più raggiungibile. Tra i calciatori con cui è stato pattuito questo accordo c'è anche, guarda caso, Ciro Danucci. Lo stesso calciatore che, val la pena ricordarlo, ha rimediato una squalifica di ben otto giornate, penalizzando ulteriormente la squadra nella sua già difficile corsa verso le prime piazze, e che nelle ultime due giornate ha scelto deliberatamente di restare ai box, adducendo inizialmente problemi di natura fisica. Mi chiedo, come mai Danucci non era ieri in campo a Palmi? Ed ancora. Come mai ha scelto di affidare a facebook il suo sfogo, invece di far valere nelle sedi più opportune le proprie ragioni. Perché quel bluff dell'infortunio prima della gara con il Rende? Danucci suggerisce di chiedere ai suoi colleghi quanto veritiere siano le sue dichiarazioni. Io mi limito a dichiarare che le posizioni di diversi suoi colleghi, Di Girolamo e De Rosa, Tarallo in primis, sono state già completamente regolate e definite. Penso sia la risposta più efficace che da dirigente potessi dare".