Turris, ora più di prima: tre vittorie per sperare nella chance ripescaggio...

18.04.2019 11:16 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Turris, ora più di prima: tre vittorie per sperare nella chance ripescaggio...

L’ultimo botta e risposta tra Lega Pro e LND, tra riammissioni di club virtuosi e ripescaggi, ha aumentato i dubbi, diminuito le poche certezze, ma alimentato una sensazione: alla fine i ripescaggi dalla D ci saranno comunque ma non saranno tantissimi, come forse si immaginava qualche mese fa (dato che le prime eventuali vacanze d'organico sarebbero destinate ai club virtuosi di Lega Pro retrocessi dopo i play-out). Ed è per questo che ora, ancor più di prima, è necessario arrivare tra i primi posti della graduatoria delle vincenti play-off, per non incappare nella più atroce delle beffe, ossia il soddisfacimento di tutti i requisiti, stadio compreso, ma un quoziente punti penalizzante.

Pertanto, la Turris deve cercare di arrivare quarta in questa graduatoria. Il podio sembra impossibile, ma i corallini possono ancora sorpassare Avellino e Modena, a patto che si facciano 9 punti nelle restanti tre gare, e sfruttando magari anche il bonus di 0,05 derivato dal podio della classifica "Giovani D Valore", qualora il Città di Messina dovesse retrocedere. Ecco perché la trasferta odierna di Palmi assume un valore importantissimo per gli uomini di Fabiano, più di quanto si pensi. Infatti vincere queste gare finali è indispensabile tanto quanto aggiudicarsi i play-off, per poter sperare effettivamente in un posto in C nella prossima stagione.

Per l’occasione dovrebbe rivedersi la Turris-tipo, con il ritorno di Esempio in difesa e l’avanzamento di Fabiano in mediana. In avanti tutte le punte coralline stanno attraversando un ottimo stadio di forma, ma almeno dall’inizio dovrebbe agire il tridente consueto, vista la vena ispiratrice di Celiento, Addessi e Longo ammirata domenica scorsa.

Probabile formazione TURRIS (4-3-3): Casolare, Esempio, Riccio, Di Nunzio, Formisano; Fabiano, Aliperta, Vacca; Addessi, Longo, Celiento.