Turris, domenica crocevia importante: in palio una fetta di C…

23.01.2020 06:16 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Turris, domenica crocevia importante: in palio una fetta di C…

La prossima giornata di campionato sembra avere tutti i crismi di un crocevia importante per il salto di categoria. La capolista Turris sarà impegnata in casa dell’Anagni, squadra immischiata nella lotta per non retrocedere, mentre sempre in territorio laziale si affronteranno le principali inseguitrici dei corallini, vale a dire Ostiamare e Sassari Torres, rispettivamente seconda e terza del girone G.

Gli uomini di Fabiano stanno viaggiando in piena media promozione, da 2,4 punti a partita (2,6 nelle ultime 10), il che significa una proiezione di circa 81-82 punti alla fine del campionato, una cifra che nella maggior parte dei casi garantisce il pass per la Lega Pro. Un cammino logorante per chi deve rincorrere, dato che anche la minima frenata rischia di riportarti di nuovo al punto di partenza. Si prenda ad esempio il caso della Torres, che nonostante fosse reduce da 7 vittorie consecutive, a causa del ko di domenica scorsa si è ritrovata quasi alla stessa distanza che aveva dalla Turris prima che cominciasse la propria serie utile consecutiva (dal -7 odierno al -8 maturato dopo il ko dei sardi a Torre del Greco).

Ragion per cui la prossima partita rappresenta un’occasione unica per la Turris, che vincendo con l’Anagni allungherebbe comunque almeno su una delle due inseguitrici, se non su entrambe in caso di pareggio. Se la Turris farà il suo dovere, la pressione cadrà tutta sull’Anco Marzio di Ostia dato che, la squadra che eventualmente dovesse uscirne sconfitta, rischierebbe di compromettere seriamente le proprie velleità promozione.

In caso vittoria della Turris e parallelamente di un pareggio nello scontro diretto di Ostia, i corallini si ritroverebbero a +7 sui laziali e a +9 sui sardi, divario abbastanza importante e non facile da recuperare se si tiene in considerazione la media punti sopracitata. La vittoria dell’Ostia potrebbe ridurre la corsa promozione a solo due squadre, con uscita anticipata della Torres. Al contrario, un blitz dei sardi affosserebbe anche l’Ostia ma in quel caso poi la corsa promozione resterebbe appesa ad un filo per entrambe, con pochissimo margine di errore.

Tutti discorsi che verrebbero meno se la Turris domenica non otterrà l’intera posta in palio. Ed è per questo che la gara con l’Anagni vale più di quello che si pensi, vale concretamente una fetta di C…