CDP - Colantonio: "Senza il Bari avremmo vinto il campionato. La D mi sta stretta, se il Comune mi sostiene..."

20.03.2019 17:23 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: tratto da Il Corriere Del Pallone (Paola Mauro)
CDP - Colantonio: "Senza il Bari avremmo vinto il campionato. La D mi sta stretta, se il Comune mi sostiene..."

La stagione regolamentare è arrivata al punto cruciale ed il presidente Antonio Colantonio traccia un primo bilancio di questo campionato al portale "Il Corriere del Pallone.it", prima dei verdetti finali: "Se non avessimo trovato il Bari nel nostro girone, avremmo vinto il campionato. Sono molto contento della mia squadra. Ho trovato un gruppo fantastico, fatto di calciatori, che fino ad oggi mi hanno dato il massimo della soddisfazione".

Spazio al rapporto con l'ex ds Governucci: "Antonio è una persona sempre vicina a noi, è un professionista, ha costruito una squadra importantissima. Ha pagato lo scotto, da professionista, andando via, quando è stato sollevato dall’incarico l’allenatore, perchè era stato scelto da lui. In casa Colantonio, Governucci avrà sempre la disponibilità di un posto in prima fila"

Sulla scelta di Fabiano in corso d'opera: "Il mister Fabiano è un professionista e l’ho scelto direttamente, mi ha colpito dal primo momento. Già lo conoscevo perchè da piccolo lui mi ha allenato, quando giocavo nel fantastico Club Napoli. Quest’uomo mi ha sempre colpito per la sua personalità, soprattutto per la sua onestà. E appena ho avuto la possibilità l’ho chiamato a far parte della mia scuderia".

Sul progetto: "Sono partito per portare a Torre del Greco un progetto serio, volto alla realizzazione dell’obiettivo Lega Pro in 3 anni. Questo è il mio 2° anno. Se l’amministrazione comunale mi darà gli strumenti per poter fare calcio, Colantonio farà ancora di più di quello che ha fatto, puntando a lustri ancora più elevati. Se non mi sarà concessa la possibilità, la quarta serie, con tutto il rispetto, è una categoria che mi sta stretta, e non rientra nei miei obiettivi".