CAMPANIA non FELIX - Gragnano vicino al baratro, Savoia contestato, incertezza a Nocera...

10.06.2019 09:16 di tuttoturris .com   Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
CAMPANIA non FELIX - Gragnano vicino al baratro, Savoia contestato, incertezza a Nocera...

Situazione non facile per la Campania calcistica. Soprattutto nelle categorie inferiori regna l'incertezza. Va di lusso alla Salernitana, che si è salvata ieri sera sul filo di lana contro il Venezia, salvando una stagione tribolata. In C Casertana e Cavese hanno iniziato a programmare una C senza patemi e senza velleità di alta classifica. In D regna incertezza a Nocera, dove i tifosi molossi attendono i programmi di patron Maiorino che tarda a svelare i piani futuri. Dirigenza contestata invece a Torre Annunziata, con i tifosi che non hanno gradito la poca chiarezza societaria di patron Mazzamauro, soprattutto dopo la mancata conferma di mister Campilongo e le lamentele continue del presidente durante la stagione circa le poche presenze sugli spalti e ed il numero ridotto di sponsor locali. Situazione difficile anche a Gragnano, con il presidente Martone che non ne vuole più sapere di fare calcio, soprattutto dopo la retrocessione. Situazione analoga alla Gelbison, con il titolo dei cilentani alle prese con i debiti e con il Valdiano che non ha voluto fondersi con i cilentani. Non farà richiesta di ripescaggio in D il Pomigliano di Pipola...

LE SQUADRE GIÀ IN CANTIERE - Parliamo di Turris e Giugliano. I corallini, che sia C o D, confermeranno buona parte dell'organico, mister Fabiano compreso. Stesso discorso per il Giugliano, che ha confermato ben 8 elementi della passata stagione, compresi gli ex corallini De Girolamo e Sardo.