Alla scoperta del Latina di Maurizi: flop in classifica, ma la rosa è di tutto rispetto. Occhio agli esperti Cunzi e Corsetti…

31.10.2019 06:30 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Alla scoperta del Latina di Maurizi: flop in classifica, ma la rosa è di tutto rispetto. Occhio agli esperti Cunzi e Corsetti…

Data alla vigilia come la principale rivale della Turris per la lotta al vertice, fin qui il Latina è stato il grande flop di questo inizio di stagione. Sono solo 12 i punti conquistati dalla nobile decaduta laziale in 9 partite, distribuiti equamente tra 3 vittorie, 3 sconfitte e altrettanti pareggi. Uno score molto deludente per le aspettative nutrite in estate nell’ambiente neroazzurro, tanto che nell’ultima gara interna con la Torres erano solo in 300 a seguire la squadra. Esordio da dimenticare per Agenore Maurizi, vulcanico tecnico ex Scafatese, Ischia e Cavese, sconfitto all’esordio proprio contro i sardi.

Ma la Turris non deve assolutamente sottovalutare l’impegno, dato che sulla carta la compagine ciociara vanta comunque giocatori con un curriculum di primissimo livello, che hanno quasi sempre militato tra i Professionisti, nonché di grande esperienza, che verranno al Liguori sicuramente per riscattarsi e per sfornare una prova d’orgoglio, stimolati da una sfida dal sapore Amarcord come quella corallina. Non caso, infatti, il Latina finora è stato l’unico team che è riuscito a battere il Latte Dolce, attuale capolista del girone. Pertanto, nel confronto singoli resta una squadra molto insidiosa e che va affrontata con la massima applicazione.

LA SQUADRA – L’avvento di Maurizi ha prodotto una novità tattica nel Latina, passato dal 3-5-2 al 4-3-3, modulo schierato domenica scorsa. Tra i pali il classe ’01 Ciulla. Quartetto difensivo composto al centro da Del Duca, ex Vastese e Campobasso, e da Ranellucci, 36enne con tanta C alle spalle con le maglie di Feralpisalò, Pro Vercelli ecc. Squalificato il brasiliano Cazè. Sugli esterni da una parte l’esperto Galasso, ex Bari e Salernitana, dall’altra l’under Esposito.

In mediana Gerevini, ex promessa del Bologna, agisce in cabina di regia, coadiuvato dal classe ’00 Begliuti e dall’ex Palermo Sanseverino, anche quest’ultimo con precedenti quasi interamente maturati tra i Professionisti. In avanti due navigati “numeri 10” a supporto del giovane Fontana, classe ’00: da una parte il classe ’86 Corsetti, tra i volti più rappresentativi del Sorrento ai tempi della C1; dall’altra il classe '84 Evan Cunzi, che sta vivendo una stagione all’insegna della rinascita dopo l’annata da dimenticare con la Turris, avendo segnato già 4 reti finora.          

PROBABILE FORMAZIONE LATINA (4-3-3): Ciulla; Galasso, Ranellucci, Del Duca, Esposito; Begliuti, Gerevini, Sanseverino; Cunzi, Fontana, Corsetti.