Liguori alla Turris, prende corpo il progetto: "Studenti allo stadio"

26.02.2020 18:53 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Fonte: Comunicato stampa
Liguori alla Turris, prende corpo il progetto: "Studenti allo stadio"

Comunicato stampa “Studenti allo Stadio “ Con la firma della convenzione per L'utilizzo dello stadio A.Liguori alla Turris , torna il progetto “Studenti allo stadio “.

A  partire dal prossimo match interno contro il Latte Dolce e per le restanti gare interne, la società corallina metterà a disposizione di ciascuno degli istituti scolastici rientranti nel progetto «Studenti allo stadio», dieci biglietti per accedere all’impianto di viale Ungheria, da distribuire agli studenti meritevoli.

L' iniziativa , promossa dall assessorato alla pubblica istruzione e coordinata dai consiglieri Michele Langella e Lucia Vitiello all’unisono coi dirigenti della società corallina Rosario Primicile e Raffaele Romano , è volta ad avvicinare i giovani studenti ai sani principi dello sport e creare quell affezione verso la prima squadra calcistica cittadina , specie in un annata che potrebbe sancire il ritorno nelle categorie professionistiche .

“Abbiamo fortemente voluto riproporre questa lodevole iniziativa che tanto successo ha riscosso nella scorsa annata calcistica , - dichiara il consigliere Langella, ideatore dell iniziativa . La progettualità ha duplice obiettivo : avvicinare i più giovani ai sani valori dello sport ed incentivarli al contempo , attraverso un sistema di premialita’, al massimo profitto scolastico . Un doveroso ringraziamento alla società della Turris , nelle persone dei dirigenti Rosario Primicile e Raffaele Romano , per aver creduto anche quest’anno nell iniziativa Solamente unendo tutte le realtà cittadine intorno alla squadra si potrà raggiungere il nostro sogno , la Lega Pro!”

Dello stesso tenore le parole del dirigente della Turris Rosario Primicile : "Siamo molto soddisfatti di aver potuto realizzare anche quest'anno questa iniziativa tesa a coinvolgere i ragazzi delle scuole di Torre del Greco, che devono potersi innamorare della Turris. Questo progetto di coinvolgimento dei giovani si va ad aggiungere a quello che abbiamo già iniziato da qualche settimana, dei "Bambini allo stadio" che sta riscuotendo grande successo"