Giudice Sportivo: multe per Taranto, Francavilla, Messina e Avellino...

27.12.2021 17:38 di Vincenzo Piergallino   vedi letture
Giudice Sportivo: multe per Taranto, Francavilla, Messina e Avellino...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com

Diramate le decisioni del giudice sportivo dopo la 20a Giornata del campionato di Serie C/C. Oltre al Taranto, sono state multate anche altre tre società del girone C: Virtus Francavilla (1.000 euro), Avellino e Messina (500 euro).

AMMENDE SOCIETA'
€ 1000 TARANTO per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti nell’avere fatto esplodere, al 18°, 30°, 75° e 79°minuto circa, quattro petardi di elevata potenza nel settore occupato dagli stessi. Ritenuta la continuazione, misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 13. comma 2, 25 e 26 C.G.S, valutate le modalità complessive dei fatti e considerato che la Società sanzionata disputava la gara in trasferta e che non si sono verificate conseguenze (r. proc. fed., r. c.c.).  

€ 1000 VIRTUS FRANCAVILLA 
1 - per avere i suoi raccattapalle, al 37°e al 39°minuto circa del secondo tempo, ritardato la ripresa del gioco non mettendo prontamente a disposizione i palloni;
2 - per avere indicato la presenza di dieci raccattapalle mentre sin dall’inizio gara ne erano disponibili soltanto tre. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 4 e 6, comma 3, C.G.S. (r.c.c.) 

€ 500 AVELLINO per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti nell’avere fatto esplodere, al 19°minuto circa del primo tempo, una bomba carta di forte intensità nel settore curva Sud a loro riservato. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 13. comma 2, 25 e 26 C.G.S, valutate le modalità complessive dei fatti e considerato che la Società sanzionata disputava la gara in trasferta e che non si sono verificate conseguenze (r. proc. fed., r. c.c.).

€ 500 ACR MESSINA per non aver assicurato l’erogazione di acqua calda negli spogliatoi della quaterna arbitrale. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 4 e 13. comma 2, C.G.S., valutate le modalità complessive dei fatti.

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

PETERMANN DAVIDE (FOGGIA)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
BUTTARO ALESSIO (PALERMO)
PELAGOTTI ALBERTO (PALERMO)
POLIDORI MATTIA (VIBONESE)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
SCAVONE MANUEL (BARI)
ROSAIA GIACOMO (CATANIA)
SBARDELLA LUCA (CAMPOBASSO)
CARULLO GIOACCHINO (FIDELIS ANDRIA) 
AMADIO STEFANO (LATINA)

CALCIATORI NON ESPULSI 
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (V INFR
SILVESTRI LUIGI (AVELLINO) 
MAITA MATTIA (BARI) 
DOS SANTOS MACHADO CLAITON (CATANIA) 
MALDONADO MOROCHO LUIS ALBERTO (CATANIA) 
VANDEPUTTE JARI (CATANZARO)
BERARDOCCO LUCA (JUVE STABIA) 
TONUCCI DENIS (JUVE STABIA) 
DAMIAN FILIPPO (ACR MESSINA)
VERDE FRANCESCO (MONTEROSI TUSCIA) 
TISSONE FERNANDO DAMIAN (PAGANESE)
MATINO EMMANUELE (POTENZA)
POLIDORI MATTIA (VIBONESE)

ALLENATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETIVA 
LEVACOVICH FABIO (PALERMO)

ALLENATORI NON ESPULSI 
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
GINESTRA CIRO (FIDELIS ANDRIA)